« Tutti gli articoli della categoria Amarcord Milan

Amarcord Milan-Atalanta

Del 17/12/2016 di Enrico Bonifazi


Amarcord Milan-Atalanta Il dopo-Roma riparte dall'Atalanta tra le amarezze per una sconfitta immeritata e la voglia di ripartire contro una squadra che in passato ci ha dato più di un grattacapo.

Dopo la sconfitta di Roma (con la Supercoppa "mediorientale") che incombe sulla sosta natalizia (molto più M.G. di John Rambo che spada di Damocle), il Milan ospita un Atalanta che inaspettatamente si è rivelata essere una delle squadre più valide della Serie A. Certo il nerazzurro sulle maglie dei bergamaschi potrebbe bastare come stimolo ma il fatto di competere praticamente per lo stesso obiettivo con la Dea dovrebbe dare ulteriore sprint a questo confronto. Nuovamente orario inusuale, sabato pomeriggio alle ore 18, assai meglio della collocazione "criminale" del lunedì sera ma comunque in grado di complicare la vita al tifoso da stadio.

Storicamente l'Atalanta si è spesso divertita a fracassare i cosidetti (in senso sportivo, s'intende) al Meazza. Spesso, anzi troppo spesso, squadroni rossoneri blasonati e muniti di un trio olandese, uno Weah, un Rivaldo eccetera sono stati messi al muro dalla provinciale lombarda in rapporto 3 a 1. A proposito del numero perfetto, una curiosità che spicca nell'elenco dei precedenti è che nessuna delle due ha mai superato il tre, in fatto di gol segnati, negli ultimi trent'anni. Rotondissime vittorie per 3-0 del Milan, pirotecnici pareggi per 3 a 3, ma mai quel salto che sappia tramutare la rotondità del punteggio in goleada, debacle, "asfalting". Il nome che più vivido appare tra i ricordi di questa sfida è sicuramente Marco Van Basten; il nostro olandesone sapeva bene come "purgare" Ferron negli anni novanta, regalandomi gioie a pioggia in un periodo durante il quale il servizio militare di leva mi costringeva, in quel di Mestre, a convivere con un nutrito scaglione proveniente da Bergamo (fate un po' voi). Van Basten non solo "grandinava" sull'Atalanta ma lasciava una sua scia; un misto tra poesia e impresa sportiva che si ripeteva in un copione quasi teatrale con l'Atalanta che passava per prima in vantaggio e l'uragano olandese che la travolgeva con la sua tripletta di risacca. Finiva 3 a 1 per il Milan ed era uno show per il quale nessun prezzo del biglietto sarebbe stato adeguato. Negli anni a seguire, la "tripla" l'hanno poi centrata anche George Weah (1997-98) in una delle rare domeniche di gioia di un'annata decisamente storta e Filippo Inzaghi (2008-2009) che da ex-atalantino ci aveva precedentemente a sua volta infiocinato un paio di lustri prima.

Le ultime due partite a San Siro sono andate male, anzi malissimo: una sconfitta causata da una rete di Denis e un pareggio a reti bianche con un Milan "arrancante" schiantato atleticamente dai nerazzurri e salvato ripetutamente da Gigio. A proposito del nostro immenso numero uno, credo che non sia un male fargli qualche costruttiva critica quando subisce una rete come quella di lunedì scorso. Proteggerlo anche nel male non può che danneggiarlo. Altra considerazione più che dovuta dopo la sconfitta dell'Olimpico (dove ho comunque visto una squadra ben messa in campo) è che Niang è veramente un cecchino nei rigori, no, dico la precisione con la quale centra i guantoni del portiere avversario è quasi chirurgica. Lasciamo da parte l'ironia e l'amarezza e uniamole alla grinta e determinazione viste ultimamente, sperando di recuperare qualche pezzo importante a centrocampo anche perché sopra la panca la mediocrità campa, anzi prospera. Forza Milan, sempre, sempre, sempre!

 

Precedenti recenti:

1984-85 Milan-Atalanta 2-2 Battistini (M), Virdis (M), Stromberg (A), Ca. Gentile (A)

1985-86 Milan-Atalanta 1-1 Hateley (M), Cantarutti (A)

1986-87 Milan-Atalanta 2-1 Di Bartolomei (M), Massaro (M), Cantarutti (A)

1988-89 Milan-Atalanta 1-2 aut. Baresi (M), Rijkaard (M), Bonacina (A)

1989-90 Milan-Atalanta 3-1 Caniggia (A), Van Basten (M), Van Basten (M), Van Basten (M)

1990-91 Milan-Atalanta 0-1 Evair

1991-92 Milan-Atalanta 3-1 Bianchezi (A), Van Basten (M) rig., Van Basten (M), Van Basten (M)

1992-93 Milan-Atalanta 2-0 Massaro, Van Basten

1993-94 Milan-Atalanta 2-0 Papin, Raducioiu

1995-96 Milan-Atalanta 3-0 Desailly, Baggio, Di Canio

1996-97 Milan-Atalanta 1-1 Inzaghi (A), Albertini (M) rig.

1997-98 Milan-Atalanta 3-0 Weah, Weah, Weah

2000-01 Milan-Atalanta 3-3 Doni (A), Serginho (M), Doni (A) rig., Rossini (A), Bierhoff (M), Shevchenko (M) rig.

2001-02 Milan-Atalanta 0-0

2002-03 Milan-Atalanta 3-3 aut. Maldini (M), Rossini (A), Rossini (A), Inzaghi (M), Tomasson (M), Inzaghi (M)

2004-05 Milan-Atalanta 3-0 Tomasson, Kaladze, Serginho

2006-07 Milan-Atalanta 1-0 Ambrosini

2007-08 Milan-Atalanta 1-2 Floccari (A), Langella (A), Maldini (M)

2008-09 Milan-Atalanta 3-0 Inzaghi, Inzaghi, Inzaghi

2009-10 Milan-Atalanta 3-1 Pato (M), Pato (M), Valdes (A), Borriello (M)

2011-12 Milan-Atalanta 2-0 Muntari, Robinho

2012-13 Milan-Atalanta 0-1 Cigarini

2013-14 Milan-Atalanta 3-0 Kakà, Kakà, Cristante

2014-15 Milan-Atalanta 0-1 Denis

2015-16 Milan-Atalanta 0-0


Enrico Bonifazi


Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di Enrico Bonifazi
AMARCORD JUVENTUS-MILAN
Del 09 Marzo 2017
I rossoneri, in serie positiva da cinque partite, tornano a Torino, nello Juventus Stadium teatro di molte delusioni. Riviviamo insieme le più belle emozioni rossonere del passato contro la vecchia signora.
MILAN-CHIEVO (AMARCORD)
Del 04 Marzo 2017
Torna a Milano il Chievo Verona. Contro la squadra della diga le statistiche sono ottime con 12 vittorie rossonere su 14 confronti a San Siro.
AMARCORD: Sassuolo-Milan
Del 25 Febbraio 2017
Si torna ad affrontare il Sassuolo, al Mapei Stadium, in una sfida che ha visto il Milan sempre sconfitto.
Amarcord MILAN vs FIORENTINA
Del 18 Febbraio 2017
Sarà spareggio per l'Europa contro i viola e contro il tabù di una sola vittoria nelle ultime cinque partite in questa sfida.
Amarcord LAZIO-MILAN
Del 12 Febbraio 2017
La vittoria di Bologna ha "sfasciato" la difesa ma ravvivato la scintilla europea. Fare risultato all'Olimpico è difficile ma non impossibile se si guardano i precedenti.
MILAN vs SAMPDORIA (Amarcord -i precedenti-)
Del 04 Febbraio 2017
Dopo la brutta e beffarda scivolata di Udine, Montella riparte dal suo passato. A San Siro arriva la Sampdoria, squadra nella quale è stato protagonista in campo e sulla panchina.
Udinese-Milan (AMARCORD)
Del 28 Gennaio 2017
Continua la rincorsa all'Europa del Milan di Montella. Prossima tappa: Udine, prato fertile dove germogliò calcisticamente Maldini.
MILAN-NAPOLI (Amarcord)
Del 21 Gennaio 2017
Una sfida storica va in scena a San Siro. Milan-Napoli non è solo Maradona-Van Basten ma una rivalità che supera i confini del rettangolo di gioco.
Amarcord TORINO-MILAN
Del 15 Gennaio 2017
Dopo la bella e sofferta vittoria di giovedì, Torino e Milan si affrontano nuovamente nella cornice del campionato. Tradizione moderatamente favorevole per il diavolo, a Torino coi granata.
AMARCORD MILAN vs CAGLIARI
Del 07 Gennaio 2017
Dopo il trionfo sulla Juve a Doha, si torna a San Siro contro un Cagliari che a Milano ha sempre raccolto pochissimo.
Cerca