« Tutti gli articoli della categoria Amarcord Milan

Milan - Genoa (Amarcord)

Del 28/04/2015 di Enrico Bonifazi


Milan e Genoa si affrontano a San Siro con due stati d'animo diversi. Il glorioso passato si contrappone ad un futuro incerto.

Dopo aver raschiato il fondo e aver grattato per novanta minuti fino a scavare un tunnel capace di raggiungere il nucleo del pianeta (questa è la mia analisi della prestazione di Udine), la settimana che farebbe sbavare ogni tifoso, quella del turno infrasettimanale, si rivela un autentico calvario. Il Milan concede un triste spettacolo anche fuori e dal campo, con Mister Bee che svolazza sui giardini fioriti di Arcore in attesa di decidere il “nostro” destino e De Jong (almeno così pare dai rumors) che si ribella agli assiomi di Inzaghi sul pullman. Intanto l'Europa è lì che occhieggia e ci deride per l'ennesima occasione persa. Arriva il Genoa, squadra che si affronta in virtù di una rivalità storica, la più antica del calcio italiano. Un tempo l'amicizia contraddistingueva le due tifoserie, ben presto passate dagli insulti ai coltelli e alle sassaiole. Di diversa tendenza è l'andamento dei rapporti societari, capaci di fruttarci vantaggiosi affari (Boateng, El Shaarawy) in tempi di vacche grasse o clamorose “sole” (Birsa, Constant) nella più arida siccità. Milan-Genoa è fissata nel mio cuore in quel pomeriggio di gennaio del 1993, quando il gioco del calcio si fregiò del titolo di arte pura e lo squadrone rossonero era un'entità che il vocabolario sportivo non è ancora in grado di definire data la sua immensa spettacolarità. Milan-Genoa, certo, era caratterizzata anche da un netto divario tra le forze in campo ma non sempre lo “squilibrio” è un elemento che implica bel gioco. Quel pomeriggio la bellezza ridisegnò i suoi confini, arginati alla “dipiùnonpossofare” dai guanti di uno Spagnulo in versione eroe di Fort Alamo. Il Genoa allenato da Maifredi barcollò più di una volta ma sembrava reggere le ondate ma di là c'erano Simone, Savicevic, Boban e Rijkaard che s'inventano figure geometriche nuove. Prestigiatori del pallone più che calciatori. Il gol arriva solo su calcio di rigore messo a segno dal “genio” Dejan ma chi era presente allo stadio non scorderà mai la qualità offerta per tutto il primo tempo dai ragazzi. Difficile dimenticare anche quell'epoca, piena di fuoriclasse, quando gli acquisti si facevano a marzo e non l'ultimo giorno di ritiro estivo; quando dovevi parcheggiare in via Novara perché San Siro era inavvicinabile; quando l'autostrada era una lunghissima corsia piena di macchine dal cui finestrino spuntavano sciarpe rossonere e si era tutti “fratelli” diretti nel tempio del calcio; quando il Milan era il Milan, perché quella squadra in riserva di idee, “benzina” e grinta vista a Udine non può essere stato il NOSTRO Milan.

 

Precedenti recenti:

1983-84 Milan-Genoa 1-0 Battistini

1989-90 Milan-Genoa 1-0 Massaro

1990-91 Milan-Genoa 1-0 Agostini

1991-92 Milan-Genoa 1-1 Skuhravy (G), Van Basten (M) rig.

1992-93 Milan-Genoa 1-0 Savicevic rig.

1993-94 Milan-Genoa 1-0 Massaro

1994-95 Milan-Genoa 1-0 Simone

2007-08 Milan-Genoa 2-0 Pato, Pato

2008-09 Milan-Genoa 1-1 Beckham (M), Milito (G)

2009-10 Milan-Genoa 5-2 Sculli (G), Ronaldinho (M) rig., Thiago Silva (M), Borriello (M), Borriello (M), Huntelaar (M) rig., Suazo (G)

2010-11 Milan-Genoa 1-0 Ibrahimovic

2011-12 Milan-Genoa 1-0 Boateng

2012-13 Milan-Genoa 1-0 El Shaarawy

2013-14 Milan-Genoa 1-1 Kakà (M), Gilardino (G) rig.

 

Enrico Bonifazi

(Fotografie di Zimbio.com)

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di Enrico Bonifazi
AMARCORD JUVENTUS-MILAN
Del 09 Marzo 2017
I rossoneri, in serie positiva da cinque partite, tornano a Torino, nello Juventus Stadium teatro di molte delusioni. Riviviamo insieme le pi├╣ belle emozioni rossonere del passato contro la vecchia signora.
MILAN-CHIEVO (AMARCORD)
Del 04 Marzo 2017
Torna a Milano il Chievo Verona. Contro la squadra della diga le statistiche sono ottime con 12 vittorie rossonere su 14 confronti a San Siro.
AMARCORD: Sassuolo-Milan
Del 25 Febbraio 2017
Si torna ad affrontare il Sassuolo, al Mapei Stadium, in una sfida che ha visto il Milan sempre sconfitto.
Amarcord MILAN vs FIORENTINA
Del 18 Febbraio 2017
Sarà spareggio per l'Europa contro i viola e contro il tabù di una sola vittoria nelle ultime cinque partite in questa sfida.
Amarcord LAZIO-MILAN
Del 12 Febbraio 2017
La vittoria di Bologna ha "sfasciato" la difesa ma ravvivato la scintilla europea. Fare risultato all'Olimpico ├Ę difficile ma non impossibile se si guardano i precedenti.
MILAN vs SAMPDORIA (Amarcord -i precedenti-)
Del 04 Febbraio 2017
Dopo la brutta e beffarda scivolata di Udine, Montella riparte dal suo passato. A San Siro arriva la Sampdoria, squadra nella quale ├Ę stato protagonista in campo e sulla panchina.
Udinese-Milan (AMARCORD)
Del 28 Gennaio 2017
Continua la rincorsa all'Europa del Milan di Montella. Prossima tappa: Udine, prato fertile dove germogli├▓ calcisticamente Maldini.
MILAN-NAPOLI (Amarcord)
Del 21 Gennaio 2017
Una sfida storica va in scena a San Siro. Milan-Napoli non ├Ę solo Maradona-Van Basten ma una rivalit├á che supera i confini del rettangolo di gioco.
Amarcord TORINO-MILAN
Del 15 Gennaio 2017
Dopo la bella e sofferta vittoria di gioved├Č, Torino e Milan si affrontano nuovamente nella cornice del campionato. Tradizione moderatamente favorevole per il diavolo, a Torino coi granata.
AMARCORD MILAN vs CAGLIARI
Del 07 Gennaio 2017
Dopo il trionfo sulla Juve a Doha, si torna a San Siro contro un Cagliari che a Milano ha sempre raccolto pochissimo.
Cerca