« Tutti gli articoli della categoria Editoriali

Arrivata la caparra della caparra!

Del 24/03/2017 di Damiano Caprioli


Arrivata la caparra della caparra! Slitta lo slittamento dello slittamento del precedente slittamento del closing

Barzelletta Milan: continua il periodo nel quale siamo passati da club più titolato al mondo a quello più ridicolo dell’Universo.
Capitolo closing: questa settimana sarebbero arrivati nelle casse Fininvest ben 20 milioni di euro, anticipo della caparra dell’acquisto del nostro club. Ennesima settimana di chiacchiere, nella quale ogni giornale ha campato le ipotesi più assurde: il Milan resta a Berlusconi che proporrà il Milan giuovane ed italiano, il Milan andrà a SES, il Milan andrà ad una nuova cordata guidata da Sal Galatioto, Galliani tenterà la scalata con qualche amico procuratore e fondo... La verità sta in una di queste ipotesi? Forse sì, ma il futuro non sta ancora scritto. Nessuno sa davvero quello che accadrà, forse nemmeno gli stessi soggetti interessati. Da una parte c’è Fininvest che vuole assolutamente vendere, dall’altra un acquirente che sta facendo di tutto per comprare, ma questo non basta. La stretta del governo cinese sull’esportazioni dei capitali all’estero è sicuramente un fattore frenante, ma non è tutto qui. La valutazione del Milan risulta essere molto alta, e quindi chi può essere interessato sono solo dei fondi che vogliono speculare (diversa invece la situazione dell’Inter, una valutazione molto bassa, un’unica azienda al controllo e tanti investimenti). SES sta cercando disperatamente qualcuno, qualche istituto di credito che possa finanziare tale operazione, ma le tempistiche sono lunghe, e gli slittamenti continui.


Chi ci rimette? Squadra e tifosi. La squadra ha trovato un buon giocatore come Deulofeu che sta facendo ritornare l’entusiasmo, Donnarumma è sempre più forte (per me lui si merita la fascia), ma la squadra è sempre al settimo posto. Può lottare per un posto in Europa League, ma chi è davanti corre e, se le tre davanti sono assolutamente irraggiungibili, anche Inter e Lazio sulla carta sono molto più forti. Ce la giocheremo con l’Atalanta, la quale non molla nemmeno un punto, e lo scontro diretto sarà a Bergamo.
La cosa che più però mi fa rabbrividire sono le continue dichiarazioni di Galliani: nell’ultima con tono soddisfatto dice che il mercato ed i rinnovi sono fermi: “Tutto fermo”, ipse dixit. Questa è forse la nota più dolente. Risparmiate a noi tifosi tutta questa presa per i fondelli, risparmiateci questi teatrini e ponete fine a questa agonia calcistica. Noi meritiamo di più, il Milan merita di più.
Questa è la settimana dedicata alle nazionali, quindi nessuna novità sul campo di gioco.
Da registrare solo l’infortunio all’occhio di Abate: nulla di permanente, ma stagione finita. Peccato, perché pur con tutti i suoi limiti quest’anno ho apprezzato il nostro terzino per la grinta e per l’attaccamento alla maglia. Nulla di straordinario è vero, e chi viene al Milan dovrebbe adorare e glorificare la maglia che indossa, tuttavia gli ultimi dieci anni di gestione ci hanno portato ad apprezzare anche queste piccole cose.


Come siamo ridotti... Ho letto un aneddoto qualche giorno fa, ovvero Sir Ferguson che un tempo cercò di portare al Manchester UTD Maldini: il padre però. Il grande, grandissimo Cesare, disse che se lo poteva scordare. Quanti uomini hanno fatto grande il Milan, e ne bastano pochi per portarlo al declino.
Basta!
Damiano Caprioli

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di Damiano Caprioli
Sic Transit Gloria Mondi
Del 14 Aprile 2017
dopo 31 anni il Milan non è più di Berlusconi ( e Galliani)
The China Study
Del 31 Marzo 2017
La telenovela closing sta volgendo al fine, oppure ci sarà l’ennesimo colpo di scena?
La rabbia e l’orgoglio
Del 17 Marzo 2017
Dopo la partita contro la Juve restano due sentimenti contraddistinti: la rabbia per aver perso per un rigore “abbastanza” generoso, l’orgoglio nel vedere i nostri giocatori tenere alla maglia del Milan.
Closing?
Del 10 Marzo 2017
Oggi non voglio parlare di closing, tutta questa vicenda mi ha già ampiamente rotto le p... ehm... stancato.
Una presa per i fondelli
Del 03 Marzo 2017
Per questioni di censura uso un eufemismo più elegante del senso intrinseco che porta il messaggio.
Quanta sofferenza
Del 24 Febbraio 2017
Cambiano i tempi, cambiano le ambizioni, cambiano le aspettative, cambiano le prospettive, cambiano i metri di giudizio, cambiano i metri di paragone...
Verso il closing
Del 17 Febbraio 2017
Oramai i tifosi milanisti non aspettano altro
Vittoria di Pirro
Del 10 Febbraio 2017
La vittoria contro il Bologna mi ha fatto esultare, ma ora purtroppo occorre contare vittime e sopravissuti.
Che bella settimana
Del 03 Febbraio 2017
Tra slogan di mercato, sconfitte, ennesime pippe questa è stata una settimana spumeggiante!
Basta complimenti, ora i punti
Del 27 Gennaio 2017
Le ultime 6 partite di campionato hanno portato in dote 8 punti, un po´ pochi per chi deve tornare in Europa
Cerca