« Tutti gli articoli della categoria Il portiere al microscopio

Incolpevole

Del 08/02/2014 di Riccardo Giannini


Incolpevole Al San Paolo Abbiati becca tre goal senza colpe. Il Napoli banchetta sui resti di una difesa inesistente

Subito dopo 30'' devo sporcarsi la maglia su un tiro 'sbucciato' di Higuain. Poco da fare sul gol, dove la deviazione del difensore trasforma il tiro in una traiettoria a parabola che scavalca Abbiati. Il portiere rossonero era ben posizionato, a metà tra la linea dell'area piccola e la riga di porta. Approfittiamo di questa situazione per ricordare come il portiere non debba farsi trovare troppo avanzato sui tiri da molto lontano: infatti spesso il pallone assume traiettorie strane e irregolari che tendono a scavalcare il portiere. Altra cosa è invece quando l'avversario sta per caricare un tiro di potenza dal limite o dai 20 metri: in questi casi il portiere - aspettandosi il tiro teso - tenderà ad avanzare per chiudere lo specchio del tiro.   

 

Poco dopo pronto su cross rasoterra di Mertens.

 

Per tutto il primo tempo il Napoli mette in difficoltà la retroguardia del Milan con lanci centrali in profondità sulle punte: in uno di questi, a seguito di un errore in appoggio di De Sciglio, Abbiati è costretto ad uscire in ritardo fuori dall'area su Mertens. Abbiati va direttamente sull'avversario, che lo anticipa, con conseguenza punizione contro e ammonizione. Non riusciamo a valutare con precisione se Abbiati sia partito in ritardo o no, ma in ogni caso questi lanci centrali - come abbiamo ribadito più volte - sono molto difficili da valutare per il portiere, che non ha punti di riferimento. Egli vede infatti di fronte a sè il pallone che gli viene incontro e compagno e avversario che corrono nella stessa direzione. Quando il lancio è preciso è molto difficile scegliere il tempo giusto per l'intervento. Sulla punizione conseguente solita barriera allungata che si apre al momento del tiro: Abbiati è bravo a rimanere sul posto e non anticipare il movimento; può così respingere in tuffo.

 

Ancora un'altra parata in tuffo su tiro di Hamsik sul quale nessun difensore del Milan va a chiudere: visibile dalle immagini lo sconforto di Abbiati.

 

Sul finire del primo tempo sbroglia una brutta situazione su un cross teso sul quale Insigne colpisce il pallone insieme a lui: forse ci voleva un po' più di cattiveria e di ricerca del pallone. Nulla di fatto nella mischia conseguente.

 

Nel secondo tempo, il gol: impossibile uscire sul cross di Inler per Higuain; assolutamente nulla da fare.

 

De Sciglio, pressato dagli avversari, arretra per quaranta metri poi passa indietro il pallone ad Abbiati che non rinvia benissimo (forse avrebbe anche avuto il tempo di stopparlo prima di calciare), sul conseguente lancio immediato in profondità del Napoli, Abbiati è poi bravo ad uscire deciso proprio al limite e un po' col corpo e un po' con il petto riesce ad anticipare l'avversario.

 

Una serie di tiri abbastanza comodi e centrali poi il terzo gol, nel quale De Sciglio tenta il fuorigioco. Difesa del Milan presa in mezzo e nulla da fare per Abbiati.

 

A cura dello staff del sito:

 

http://www.votiportieriseriea.it/

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di Riccardo Giannini
Carlo Petrini aveva ragione (ma non ne dubitavamo)
Del 03 Marzo 2017
Nebbia totale sulla cessione del Milan. L'assemblea dei soci del 3 marzo non fa chiarezza. Galliani parla semplicemente di un accordo in discussione tra Fininvest e Sino-Europe Sports per arrivare alla cessione della società in tempi brevi. I tifosi si disperano. Ma il problema è il solito: Silvio Berlusconi.

Catastrofe cinese
Del 01 Marzo 2017
Closing rimandato, ma il futuro del Milan è fortemente in bilico, non solo la permanenza di Donnarumma
Honda e il trequartista, teneteveli voi!
Del 17 Febbraio 2017
Aspettando il closing, ultimi fuochi d'artificio con il ritorno di Silvio Berlusconi, sparito dopo il referendum elettorale.
Lettera aperta ad Andrea Poli
Del 09 Febbraio 2017
Il Milan supera 1-0 il Bologna, giocando oltre mezz'ora in nove. Tra i miracoli di Donnarumma e i capolavori di Deulofeu, spunta un protagonista inaspettato
La mia parte bipolare
Del 04 Febbraio 2017
Cinesi ricchi e cinesi poveri, Caceres sì e Caceres no, Donnarumma e Locatelli prima elogiati e ora diventati il problema. Trovo molto interessante, la mia parte bipolare.
Anche con il 9° posto non sarebbe un fallimento
Del 22 Gennaio 2017
Milan sconfitto in casa con il Napoli, la Champions un miraggio e l'Europa League scivola, ma..
E' tutto molto interessante
Del 20 Gennaio 2017
Manca una decina di giorni alla fine del mercato invernale del Milan, il solito nulla trasformato in qualcosa dalla stampa. Tra un Sosa destinatario di ricche offerte e un Vangioni incedibile, ecco la mossa di Galliani per conquistare il sì dell'Everton e portare in rossonero Deulofeu.
Cessione Milan e mercato gennaio, le ultime
Del 01 Dicembre 2016
Più chiarezza al km finale della cessione del Milan. A inizio della prossima settimana importanti sviluppi. L'affare comunque non è a rischio.
Milan ai cinesi si farà, ma mercato di gennaio "addios"
Del 27 Novembre 2016
Il 13 dicembre non si farà il closing. Una doccia fredda, ma non tutto è perduto. Berlusconi fa campagna elettorale, ma quel sorrisino a Matrix esprime l'imbarazzo - più che il piacere - al pensiero di tenere il Milan.

FOCUS: Empoli Milan 1-4, l'errore di Donnarumma
Del 27 Novembre 2016
Analizziamo l'errore di Gigio in occasione del gol del pari di Saponara
Cerca