« Tutti gli articoli della categoria Il Taciturno

Fiducia a Mihajlovic, bravi Niang, Bacca ed Alex.

Del 24/01/2016 di Irene Benedetti


Fiducia a Mihajlovic, bravi Niang, Bacca ed Alex. Un avvio di 2016 decisamente da Milan per tornare grandi al più presto possibile.

E’ ancora troppo presto per poter dire che sia un Milan da Champions. I rossoneri in campionato, nonostante le difficoltà iniziali, in avvio di 2016 hanno decisamente cambiato marcia. Su tutte ovviamente spicca la vittoria nel derby con l’Inter. Il solito Milan non ha tradito l’appuntamento tre giorni dopo con il Palermo nel turno infrasettimanale ma ha mancato di rispondere alla domenica con l’Udinese. La possibilità di approdare alla finale di coppa Italia contro la formazione di Lega Pro dell’Alessandria potrebbe consacrare l’allenatore Mihajlovic, sempre messo alla griglia ma mai cotto. Bravo Sinisa a resistere, a tener duro alle critiche e a scuotere il gruppo, principalmente Balotelli, apparso nuovamente svogliato seppur disponibile.  La notizia lieta arriva dal reparto offensivo dove Niang, dopo essere stato ad un passo dalla cessione nella sessione invernale di mercato, è stato decisivo negli schemi del tecnico serbo risultando una gradita sorpresa come del resto lo stesso Bacca. Sull’attaccante colombiano si diceva che fosse troppo esagerato in Belgio e in Spagna per via della sua vena realizzativa e sarebbe stato troppo acerbo per il calcio nostrano, ma in Italia dopo un adattamento rapido e un periodo buio dovuto alla crisi di risultati ha saputo scuotersi rispondendo sul campo nel migliore dei modi, ovvero a suon di gol. Una nota in particolar modo arriva dai preparatori del Milan, come sottolineava alla  Domenica Sportiva il giornalista Zazzaroni, quest’anno il Milan non risente di tanti infortuni che nelle scorse stagioni hanno penalizzato l’andamento in campionato, fosse successo ciò nel secondo anno della gestione Allegri molto probabilmente lo scudetto non sarebbe stato lasciato in direzione Torino sponda bianconera. Uno dei giocatori con più minutaggio in questa stagione è il difensore Alex, apparso nella precedente, troppo fragile. Questanno, in virtù di una grande esperienza ha dato a Romagnoli la possibilità di maturare sul piano professionale e di poter crescere nel migliore dei modi, cosa non avvenuta nel caso di Ely, forse ancora acerbo o forse no, per giocare titolare nel Milan del futuro. Se Mihajlovic dovesse continuare a ingranare una serie di risultati utili consecutivi, uscendo dal San Paolo con due dei tre risultati a lui disponibile, occorrerà che Berlusconi si convinca a rinnovargli la fiducia, Champions o non Champions, quest’anno il Milan ha un allenatore.

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di Irene Benedetti
A Natale puoi!Montella osa.
Del 27 Dicembre 2016
Vincenzo Montella dalla critica a prendersi il Milan con un pugno di mosche.
Steinar Nilsen
Del 17 Dicembre 2016
Dall'isola dell'aurora boreale alla maglia rossonera, il norvegese Steinar Nilsen in rossonero non ha proprio lasciato il segno, nonostante un temperamento mica da ridere sfoggiato nelle altre piazze e in un bar in Norvegia. Ma i tifosi con più memoria lo ricorderanno come autore della punizione del 5-0 in un memorabile derby di Coppa Italia nella (decisamente meno memorabile) stagione 1997-1998.
La storia della maglia rossonera
Del 16 Dicembre 2016
Storia della maglia.
All'Olimpico per il secondo posto
Del 06 Dicembre 2016
Con la Roma in campo Bonaventura, c'è anche Mati Fernandez.
Verso Empoli - Milan
Del 26 Novembre 2016
Al Castellani la vittoria per il diavolo manca da diverse stagioni.
Conservare per poi affondare
Del 25 Novembre 2016
Il Milan di Montella dovrà pensare a mantenere la propria posizione per poi affondare il colpo perfezionando la rosa attuale.
MILAN vs INTER (AMARCORD)
Del 19 Novembre 2016
Un Milan convinto e in ottima forma si appresta ad affrontare il derby contro l'Inter. Nella storia di questa partita, essere favoriti è sempre stata una complicazione.
Il bicchiere mezzo pieno
Del 04 Novembre 2016
Il closing è sempre più vicino, l´aria sta cambiando ed il bicchiere non può che essere mezzo pieno.
Giovani e rossoneri
Del 01 Novembre 2016
Ormai non ci sono più dubbi, il nuovo Milan è targato giovani e rossoneri dalla nascita!
Dalle stelle alle stelle: Milan ora mostra quanto vali
Del 29 Ottobre 2016
Dall'atmosfera sognante seguita al successo contro al Juve, fino al ritorno sulla terra dopo la sconfitta di Genoa. Ora il Milan affronta il Pescara per trovare la propria dimensione
Cerca