« Tutti gli articoli della categoria La pagella del Milan

Milan - Livorno 3-0 Le pagelle

Del 20/04/2014 di


Milan - Livorno 3-0 Le pagelle Il Milan vince la quinta consecutiva e convince avvicinandosi all' Europa liquidando la pratica Livorno con un 3-0 a firma di Balotelli, Taarabt e Pazzini. Ecco le pagelle dei rossoneri a cura di Occhiosalato

Abbiati: 6.  Spettatore non pagante. Solo ordinaria amministrazione. Quasi da “senza voto.” Sicuro.
Abate: 6.  Stasera la fascia destra è sua. E lui attacca e crossa ma “senza cattiveria” come gli grida Seedorf.  Volenteroso.
Mexes: 7. Non sbaglia un intervento. Non sbaglia più una partita. E’ proprio tornato. Sì, dalle vacanze… Granitico.
Rami: 6,5. 
Colpo di testa e prende in pieno la traversa. Perde la testa e manca la palla in difesa, seminando il panico. Ma il giocatore c’è. Sempre. Colosso.
Constant: 6. Il suo avversario è più veloce e lui ammattisce. Ma esce il suo carattere. Dipinge il cross per il gran goal di testa di Balotelli. Lottatore.
Montolivo: 6,5.  Stasera la sua è stata una partita senza “giallo”. Si vede che sta andando in forma. Meglio tardi che mai. Tira dai trenta metri più di una volta ma stavolta niente goal. Ordinato.
De Jong: 6,5. E’ l’uomo ovunque di questa squadra. Un ruba-palloni di prima categoria. Ammonito, salterà la partita di Roma. Onnipresente.  Dal 20' del s. t. Muntari ( 6 ) Senza infamia e senza lode. Instacabile.
Taarabt: 8. La sua migliore partita da quando è al Milan. Fa impazzire la difesa avversaria. Segna un gran goal. Il Meazza lo applaude. E il Milan non lo ha ancora riscattato. Imprendibile.
Kakà: 5,5. Tanta voglia di far bene. Ma in questo momento è solamente quella. Tanta varietà di errori incredibili. Stanco. Ultimo quarto d’ora per  Pazzini  (6 ). Si divora un goal fatto. Fa un goal bellissimo. Discontinuo. 
Robinho: 6. Che dire? “ Leggerino” e tutto “tacco e punta”.  E dà la sensazione di non avere voglia di giocare. Svogliato. Gli subentra gli ultimi sette minuti  Saponara (s.v.).
Balotelli: 7,5.  Pare che stia davvero mettendo la testa a posto. E con il Livorno ha messo a segno un gran goal e sfoderato due assist. Ma deve ancora migliorare dal punto di vista tattico. Campione.
Seedorf: 7. Migliora. E più migliora e più si infittiscono le voci di un possibile divorzio dal Milan. Mah. Professore.

Foto: gazzetta.it

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di
Caos Milan
Del 09 Marzo 2015
Se abbiamo capito bene le intenzioni della società Milan, Inzaghi si fa un´altra settimana e si gioca tutto a Firenze. Berlusconi provoca i giocatori rossoneri affinchè indovinino la partita del secolo e facciano l´impresa.
CON PIPPO CE LA FAREMO. A RETROCEDERE IN B...
Del 03 Marzo 2015
Torna in discussione Inzaghi. Se non dovesse battere nel prossimo turno il Verona, avrebbe il ben servito da Berlusconi. Certo è che non si può più continuare a giocare così male e a far finta che tutto vada bene. Bene non va nulla. Lo sanno tutti. E lo sa pure Pippo...
Cercasi Barbara disperatamente
Del 20 Gennaio 2015
Un Milan da ricostruire con l'aiuto di Barbara Berlusconi.
Che carattere, il Milan di Inzaghi
Del 22 Dicembre 2014
Malgrado continui a mancare la difesa titolare (Abate, Rami,Alex e De Sciglio) il Milan continua a difendere molto bene e a non subire goal. Adesso tutti in vacanza. Si ritorna l´ Epifania con l´obbligo di battere a San Siro la sorpresa-Sassuolo.
E Pippo finì sul banco degli imputati
Del 10 Dicembre 2014
La squadra di Inzaghi fa come i gamberi: un passo avanti e due in dietro. A Genova, soprattutto nel secondo tempo, quasi tutti i giocatori rossoneri hanno reso di meno. L´allenatore continua a fissarsi su Bonera, Lopez, Poli, Mènez falso centravanti . E intanto domenica sera arriva a San Siro il Napoli di Benitez...
Milan concentrato. terzo posto assicurato?
Del 02 Dicembre 2014
Da non crederci, il Milan d´un tratto trova il gioco e il terzo posto Per la verità non l´ha ancora raggiunto ma sembra abbia imboccato la strada buona.
Milan, urge un centravanti da venti goal
Del 25 Novembre 2014
Ora basta pensare al derby. Il pareggio è stato (mal)digerito. Ora si pensi alla prossima partita, a San Siro contro l´Udinese. Per guarire dalla "pareggite acuta" urge sconfiggere la squadra friulana.
E se a gennaio tornasse Super Mario?
Del 11 Novembre 2014
A Genova la squadra di Inzaghi disputa una discreta partita. Molti fra gli addetti ai lavori presenti a Marassi si complimentano con i rossoneri, anche se i problemi nella squadra c´erano e continuano ad esserci. Per esempio manca un giocatore di fascia sinistra. E non solo quello...
Con il Palermo è sprofondo Milan
Del 03 Novembre 2014
La squadra rossonera disputa la peggiore partita di quest´anno e perde i tre punti, il terzo posto e gran parte della sua dignità. I giocatori rossoneri sono apparsi decisamente fuori forma, fuori fase e fuori di testa.
Ma quando arriva l'ora di Mastour?
Del 28 Ottobre 2014
Il Milan di Inzaghi segna un allarmante passo in dietro nell´incontro di San Siro con la Fiorentina. La squadra di Montella imbriglia il centrocampo dei rossoneri. Il Milan si rifugia in uno sterile e lento possesso palla. Di tiri in porta neanche l´ombra...
Cerca