« Tutti gli articoli della categoria La primavera Rossonera

UEFA Youth League: Chelsea - Milan 4-1

Del 25/02/2014 di


UEFA Youth League: Chelsea - Milan 4-1 Doccia gelata per i ragazzi di Mister Inzaghi che, nella gara valevole per gli ottavi di finale di UEFA Youth League, rimediano una pesante e a tratti immeritata sconfitta contro i Blues, uscendo così di scena dalla manifestazione.

Sotto il grigio cielo inglese di oggi pomeriggio, in quel di Cobham, abituale campo d’allenamento dei Blues, Chelsea e Milan Primavera si giocano la qualificazione ai quarti di UEFA Youth League, in una delicatissima gara secca.
Con 6 partite vinte su 6 nella fase a gironi, 18 reti realizzate e un solo gol incassato, l’avversario pescato è certamente il più scomodo, ma per i ragazzi di Inzaghi è d’obbligo tentare l’impresa. Ed è proprio questo lo spirito che si respira in campo, quello di una squadra tutt’altro che sottomessa, che affronta l’avversario a testa alta e tiene bene il campo (soprattutto durante i primi 45 minuti di gioco), collezionando anche qualche buona occasione.
La pesante sconfitta è quindi particolarmente amara, con un risultato che non rende affatto onore alla prestazione dei rossoneri.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO
Durante la prima frazione di gara, è il Chelsea, paradossalmente, a tradire le aspettative e sembra quasi dimenticarsi del gioco spettacolare al quale aveva abituato i tifosi. Bene i rossoneri a sfruttare le ripartenze, sebbene concretizzare sia ancora un miraggio lontano. Qualche guizzo giunge da Pinato, che al 22’ recupera un ottimo pallone e, vinti due contrasti, prova il destro: rimpallo e angolo. Cinque minuti dopo, è sempre Pinato a tentare l’azione personale, ma viene abilmente chiuso da Boga.
Sul finire del primo tempo, al 44’, il Chelsea passa in vantaggio: su calcio di punizione, Baker mette un preciso pallone a scendere, che scavalca la barriera e al quale Gori non può arrivare.

Il Milan va così negli spogliatoi sotto di un gol: un risultato che non rende merito ai rossoneri, bravi a reggere il ritmo e a tenere il campo per tutti i 45’ minuti della prima frazione di gara.

SECONDO TEMPO
Dopo un avvio sottomesso, il Chelsea esprime tutto il proprio tasso tecnico nel secondo tempo. Ghiotta occasione per il Milan al 52’, con Petagna che, col mancino, calcia di potenza, sfiorando il palo; per ironia della sorte, segue, puntale, il raddoppio del Chelsea: a firmare il 2-0 è Boga che, lasciato solo, può spiazzare Gori con un destro secco. Questa rete è una vera e propria doccia fredda per la squadra di Inzaghi, che non merita il doppio svantaggio.
Al 74' arriva addirittura il 3-0: controllo e destro di Baker su rinvio di Simic, che mette così la firma alla sua personale doppietta e blinda il risultato in favore dei Blues.
Punteggio pesantissimo per il Milan al 78’, con Kiwomya che, dimenticato dalla retroguardia rossonera, si invola verso Gori e sigla il tremendo 4-0.
A salvare l’onore del Milan ci pensa Petagna che, su calcio d’angolo, trova la deviazione sul primo palo e segna almeno il gol della bandiera.

Probabilmente puniti dalle individualità del Chelsea e da qualche disattenzione di troppo, i rossoneri sono tuttavia autori di una gara affrontata con impegno e grande onore. Un risultato quindi difficile da digerire, che segna la fine dell’avventura europea del Milan Primavera.


©Foto di Daniele Buffa/Image Sport

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di
Vincere non è l'unica cosa che conta
Del 11 Ottobre 2014
Speculazioni su valori dimenticati, fra rosee visioni e inganni.
Milan al cardiopalma: sintomi e diagnosi
Del 15 Settembre 2014
Parma - Milan 4-5: la sintesi dello stato di salute rossonero, fra criticità e segni di ripresa.
Benvenuto Diego Lopez. Ma...
Del 12 Agosto 2014
Sulla classe del giocatore non si discute: Diego Lopez rappresenta il colpo di mercato finora più azzeccato. Tuttavia, resta qualche perplessità riguardo un programma che, di lungimirante, pare avere ben poco.
Niente Final Eight, ma stagione positiva
Del 12 Maggio 2014
Dopo la sconfitta rimediata in casa contro l´Udinese, la Primavera Rossonera ha dovuto dire addio al sogno scudetto. Per i ragazzi di Inzaghi, non mancano tuttavia le soddisfazioni stagionali: su tutte, un discreto percorso in Youth League e, ovviamente, l´emozionante conquista della Viareggio Cup.
Milan - Varese 3-2 : vittoria sofferta per i rossoneri
Del 10 Marzo 2014
Il Milan di Inzaghi batte il Varese di Maurizio Ganz in una gara sofferta, conquistando così 3 punti importantissimi e sancendo l'imbattibilità casalinga dei rossoneri.
Viareggio Cup - Finale: Milan - Anderlecht 3-1
Del 17 Febbraio 2014
I rossoneri conquistano la Viareggio Cup dopo 120 minuti al cardiopalma, riscattandosi, così, della finale persa lo scorso anno e raggiungendo il record di squadra più titolata del torneo.
Ajax - Milan 2-3: grande rimonta dei rossoneri
Del 03 Ottobre 2013
La Primavera Rossonera conquista i 3 punti ad Amsterdam e, insieme al Barcellona, si contende la vetta del gruppo H.
Verona - Milan 1-1 : un solo punto, per una buona prestazione
Del 22 Settembre 2013
Pareggio che va stretto ai ragazzi di mister Inzaghi, autori di un´ottima prova in quel di Verona.
Milan - Virtus Lanciano 2-0: seconda vittoria casalinga per i rossoneri
Del 14 Settembre 2013
La Primavera del Milan vince contro la Virtus Lanciano e vola a 6 punti in classifica.
Milan - Pescara 4- 0: Prima vittoria stagionale per la Primavera rossonera
Del 24 Agosto 2013
I rossoneri, durante la prima giornata di Campionato Primavera, dominano in quel di Solbiate Arno, battendo gli avversari abruzzesi per 4-0. Incisivo Cernigoi, con il suo incredibile poker.
Cerca