« Tutti gli articoli della categoria Lega Pro

LEGA PRO, Playoff e Playout: Como e Bassano in finale

Del 01/06/2015 di PierGiorgio Danuol


LEGA PRO, Playoff e Playout: Como e Bassano in finale Bassano e Como si giocheranno la promozione in Serie B, la Pro Piacenza, il Savona, il Monza, il Lumezzane, l'Ischia Isolaverde e la Reggina rimangono in Lega Pro.

 

 

Risultati PLAYOFF

 

MATERA – COMO 3 – 5 d.c.r. 1 – 1 dopo 120 minuti (andata 1 – 1)

BASSANO – REGGIANA 4 – 2 d.c.r. 1 – 1 dopo 120 minuti (andata 0 - 0)

 

 

Risultati PLAYOUT

 

FORLI' – PRO PIACENZA 0 – 0 (andata 1 – 2)

GUBBIO – SAVONA 1 – 1 (andata 1 – 2)

MONZA – PORDENONE 6 – 3 (andata 2 – 0)

PRO PATRIA – LUMEZZANE 0 – 2 (andata 0 - 1)

AVERSA NORMANNA – ISCHIA ISOLAVERDE 3 – 1 (andata 1 – 4)

MESSINA – REGGINA 0 – 1 (andata 0 – 1)

 

 

Riepilogo gare

 

 

Gare giocate

PLAYOUT

Vittorie

Pareggi

Vittorie interne

Vittorie esterne

Goal realizzati

Goal realizzati in casa

Goal realizzati in trasferta

8

4

4

2

2

22

12

10

 

 

La cronaca delle gare

 

MATERA – COMO 3 – 5 d.c.r.: passa il Como dopo i calci di rigore, uno a uno come all'andata e finale che si decide ai calci di rigore; vantaggio del Matera grazie ad un calcio di punizione di Coletti, pareggiano i lariani con un colpo di testa di Defendi. Ai rigori il Matera sbaglia due volte con Flores e Ferretti, per il Como errore di Castiglia ma poi Ganz sigla il penalty che vale la finalissima. Matera in dieci uomini per l'espulsione di Bernardi.

 

BASSANO – REGGIANA 4 – 2 d.c.r.: ancora una volta il Bassano vince ai calci di rigore, così come successo contro la Juve Stabia; uno a uno il risultato dopo i tempi regolamentari, Pietribiasi con un colpo di testa porta in vantaggio i veneti, pareggia Angiulli con un gran tiro dalla distanza. Espulso Furlan per il Bassano. Bruccini, Alessi e Parola per la Reggiana falliscono dagli undici metri, per il Bassano errore di Semenzato e Priola ma poi Iocolano porta il Bassano in finale.

 

 

Finale di andata domenica 7 giugno 2015

 

COMO – BASSANO

 

Finale di ritorno domenica 7 giugno 2015

 

BASSANO - COMO

 

FORLI' – PRO PIACENZA 0 – 0: la Pro Piacenza conquista una salvezza insperata ad inizio campionato, gli emiliani difendono il due a uno ottenuto nella gara di andata e rimangono in Lega Pro, Serie D per i romagnoli. Pro Piacenza in dieci uomini per l'espulsione di Brini. Capolavoro dei rossoneri emiliani che nonostante i cinque punti di penalizzazione riescono a salvarsi.

 

GUBBIO – SAVONA 1 – 1: il Savona pareggia per uno a uno e manda il Gubbio in Serie D, dopo diciassette anni il Gubbio abbandona i professionisti; immediato vantaggio per la formazioni ligure, dopo soli tre minuti Carta firma l'uno a zero, pareggia il Gubbio con Rosato ma alla fine è uno a uno che condanna gli umbri.

 

PRO PATRIA – LUMEZZANE 0 – 2: il Lumezzane espugna il campo della Pro Patria e si salva, dopo l'uno a zero dell'andata arriva il due a zero nella gara di ritorno, Cruz nella ripresa firma l'uno a zero, raddoppio di Ekuban. Pro Patria in dieci uomini per l'espulsione di Guglielmotti.

 

MONZA – PORDENONE 6 – 3: risultato tennistico per il Monza che ottiene così la permanenza in Lega Pro, retrocessione per i friulani; Paladin porta in vantaggio il Pordenone dopo pochi minuti dall'inizio della gara, un'autorete di De Bode porta incredibilmente gli ospiti sul due a zero ma poi arriva la reazione della formazione brianzola. Torri accorcia le distanze, pareggia Pessina, Maccan riporta in vantaggio il Pordenone, Bernasconi fa tre a tre, poi dilagano i brianzoli con Pessina su calcio di rigore, ancora Bernasconi e tripletta per il bomber monzese per il sei a tre finale. Monza in dieci uomini per l'espulsione di De Lucia.

 

MESSINA – REGGINA 0 – 1: la Reggina si salva dopo una travagliatissima stagione, amaranto retrocessi in ben due occasioni e poi salvi dopo il derby dello stretto; il goal vittoria e salvezza arriva a pochi minuti dal novantesimo per merito di Balistreri che con un colpo di testa sblocca il risultato proprio allo scadere. Reggina che chiude in nove uomini per le espulsioni di Benedetti e Aronica.

 

AVERSA NORMANNA – ISCHIA ISOLAVERDE 3 – 1: non basta la vittoria all'Aversa Normanna, il quattro a uno dell'andata per la formazione eschitana manda l'Aversa in Serie D; prima dell'intervallo l'Aversa passa in vantaggio con un colpo di testa di De Vena, pareggia Alvino per l'Ischia, Mosciaro su calcio di rigore porta in vantaggio l'Aversa, terza rete con Mangiacasale ma non basta per la salvezza. Aversa Normanna in dieci uomini per l'espulsione di Magliocchetti.

 

 

Piergiorgio Danuol

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di PierGiorgio Danuol
Juventus - Milan 2 - 1, le pagelle rossonere
Del 11 Marzo 2017
Donnarumma super, bene Deulofeu.
Le pagelle di Milan - Chievo 3 - 1
Del 05 Marzo 2017
Bacca il migliore, bene Sosa e Deulofeu
Campionato 2016-2017, Sassuolo - Milan 0 - 1
Del 03 Marzo 2017
Nono goal in campionato per Bacca
Campionato 2016-2017, Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 25 Febbraio 2017
Prima rete in rossonero per Deulofeu
Mille volte Carletto!
Del 24 Febbraio 2017
Traguardo prestigioso per il nostro Carletto Ancelotti, mille panchine in carriera, da Reggio Emilia a Monaco di Baviera.
Le pagelle di Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 20 Febbraio 2017
Kucka e Deulofeu i migliori, male Bacca
Campionato 2016-2017, Lazio - Milan 1 - 1
Del 15 Febbraio 2017
Sesta rete stagionale per Suso, quinto pareggio in campionato
Le pagelle di Lazio - Milan 1 - 1
Del 14 Febbraio 2017
Donnarumma e Suso salvano il Milan, ottimo ingresso di Sosa
Campionato 2016-2017, Bologna - Milan 0 - 1
Del 11 Febbraio 2017
Vittoria in nove contro undici, giĆ  sette espulsioni in campionato
Le pagelle di Bologna - Milan 0 - 1
Del 08 Febbraio 2017
Donnarumma il migliore, bene Deulofeu
Cerca