« Tutti gli articoli della categoria Lega Pro

LEGA PRO, Trentasettesima Giornata: Novara ad un passo dalla promozione.

Del 04/05/2015 di PierGiorgio Danuol


LEGA PRO, Trentasettesima Giornata: Novara ad un passo dalla promozione. Il Novara in vetta alla classifica è vicino alla promozione in Serie B, festeggia il Teramo, Salernitana già in Serie B

 

Il punto della giornata

 

Nel girone A il Novara dopo la riduzione della penalizzazione vince contro l'Arezzo e aggancia in classifica il Bassano bloccato in quel di Monza, ormai fuori dalla promozione diretta il Pavia sconfitto nettamente a Como; domenica prossima ultima giornata con il Novara che vincendo salirà direttamente in Serie B. Pavia, Alessandria e Como si giocano i playoff, in coda Albinoleffe e Pordenone si giocano la retrocessione in Serie D, già decisi in playout. Il Pavia ha il miglior attacco del girone con cinquantasette goal realizzati, la miglior difesa è di Alessandria e Novara con trenta reti al passivo. Bruno del Real Vicenza e Ferretti del Pavia comandano la classifica dei marcatori, entrambi a quota sedici goal.

Nel girone B il Teramo vince e festeggia la storica promozione in Serie B, con novanta minuti d'anticipo conquistano per la prima volta la serie cadetta; le vittorie dell'Ascoli e della Reggiana permettono ai marchigiani ed emiliani di poter disputare i playoff, fuori invece la Spal ed il Pisa. In coda giochi ancora aperti, la Pro Piacenza ormai ad un passo dai playoff, il San Marino ci crede ancora ma no dipenderà più dal proprio risultato. Il Teramo ha il miglior attacco con sessanta goal all'attivo, la miglior retroguardia è della Reggiana con ventinove goal al passivo. Lapadula del Teramo è in vetta alla classifica dei marcatori con ventuno reti, segue il compagno di squadra Donnarumma con venti goal.

Nel girone C la Salernitana già in Serie B perde a Messina, il Benevento vince e si assicura il secondo posto, ancora aperta la lotta per i playoff tra Matera, Juve Stabia, Casertana e Lecce; in coda salva la Paganese, la Reggina e il Savoia si giocano la retrocessione diretta in Serie D. Il miglior attacco del girone è del Foggia con sessanta goal all'attivo, la miglior difesa è del Benevento con ventotto goal subiti. Eusepi del Benevento è in vetta alla classifica dei marcatori con diciotto reti, seguono Caturano del Melfi, Caetano della Salernitana e Iemmello del Foggia con sedici goal.

 

 

Risultati GIRONE A

 

ALBINOLEFFE – MANTOVA 2 – 1

COMO – PAVIA 3 – 0

CREMONESE – TORRES 1 - 1

FERALPI SALO' – LUMEZZANE 2 – 0

MONZA – BASSANO 0 – 0

NOVARA – AREZZO 1 – 0

REAL VICENZA – PORDENONE 1 – 0

RENATE – ALESSANDRIA 0 – 0

ALTO ADIGE – GIANA ERMINIO 0 – 2

VENEZIA – PRO PATRIA 1 – 2

 

 

CLASSIFICA

 

Novara (-3), Bassano 71, Pavia (-1) 67, Alessandria, Como 64, Feralpi Salò 56, Real Vicenza 51, Arezzo 49, Cremonese, Torres 47, Mantova (-3) 46, Venezia (-3), Giana Erminio 45, Alto Adige 44, Renate 42, Monza (-6) 39, Lumezzane, Pro Patria (-1) 35, Albinoleffe 32, Pordenone 31.

 

Marcatori: Bruno (Real Vicenza) - Ferretti (Pavia) 16 goal - Momentè (Albinoleffe) 15 goal – Brighenti (Cremonese) – Maiorino (Torres) – Fischnaller (Alto Adige) – Evacuo (Novara) 14 goal

 

 

Risultati GIRONE B

 

ASCOLI – ANCONA 2 – 1

GUBBIO – PRO PIACENZA 0 – 1

L'AQUILA – GROSSETO 0 – 1

LUCCHESE – REGGIANA 0 – 3

PISA – TUTTOCUOIO 2 – 1

PONTEDERA – CARRARESE 0 – 2

PRATO – SANTARCANGELO 1 – 1

SAN MARINO – FORLI' 3 – 1

SAVONA – TERAMO 0 – 2

SPAL – PISTOIESE 1 – 1

 

 

CLASSIFICA

 

Teramo 74, Ascoli 70, Reggiana 65, Spal, Pisa 59, L'Aquila, Ancona 54, Tuttocuoio 50, Pontedera 48, Lucchese 47, Grosseto (-1) 46, Carrarese 44, Pistoiese 43, Santarcangelo, Prato 41, Gubbio, Forlì 40, Savona (-2) 37, Pro Piacenza (-8) 36, San Marino 33.

 

Marcatori: Lapadula (Teramo) 21 goal - Donnarumma (Teramo) 20 goal - Cellini (Carrarese) 18 goal

 

 

Risultati GIRONE C

 

BARLETTA – FOGGIA 0 – 1

CASERTANA – SAVOIA 4 – 1

COSENZA – BENEVENTO 0 – 1

JUVE STABIA – VIGOR LAMEZIA 4 – 2

LECCE – ISCHIA ISOLAVERDE 3 – 0

LUPA ROMA – AVERSA NORMANNA 0 – 2

MATERA – MELFI 1 – 0

MESSINA – SALERNITANA 4 – 2

PAGANESE – MARTINA 0 – 0

REGGINA – CATANZARO 3 – 1

 

CLASSIFICA

 

Salernitana 79, Benevento 75, Juve Stabia, Matera 69, Casertana 68, Lecce 66, Foggia (-1) 63, Catanzaro 50, Melfi (-2) 45, Cosenza 44, Vigor Lamezia 43, Barletta (-6) 41, Lupa Roma 40, Martina 38, Paganese 37, Messina 34, Aversa Normanna (-1) 32, Ischia Isolaverde (-1) 30, Savoia (-4) 25, Reggina (-6) 24.

 

Marcatori: Eusepi (Benevento) 18 goal - Caturano (Melfi) - Caetano (Salernitana) – Iemmello (Foggia) 16 goal.

 

 

Riepilogo dei tre gironi:

 

 

Gare giocate gironi A, B, C

Vittorie

Pareggi

Vittorie interne

Vittorie esterne

Goal realizzati

Goal realizzati in casa

Goal realizzati in trasferta

30

24

6

14

10

69

39

30

Gare giocate

GIRONE A

Vittorie

Pareggi

Vittorie interne

Vittorie esterne

Goal realizzati

Goal realizzati in casa

Goal realizzati in trasferta

10

7

3

5

2

17

11

6

Gare giocate

GIRONE B

Vittorie

Pareggi

Vittorie interne

Vittorie esterne

Goal realizzati

Goal realizzati in casa

Goal realizzati in trasferta

10

8

2

3

5

23

9

14

Gare giocate

GIRONE C

Vittorie

Pareggi

Vittorie interne

Vittorie esterne

Goal realizzati

Goal realizzati in casa

Goal realizzati in trasferta

10

9

1

6

3

29

19

10

 

 

La cronaca del Girone A

 

ALBINOLEFFE – MANTOVA 2 – 1: successo dell'Albinoleffe sul Mantova, due a uno per i bergamaschi che ritornano al penultimo posto in classifica; un'autorete di Gonzi del Mantova da il vantaggio ai padroni di casa, lo stesso giocatore si fa perdonare e pareggia i conti ad inizio ripresa, goal decisivo poi del solito Momente che regala i tre punti all'Albinoleffe.

COMO – PAVIA 3 – 0: netta vittoria del Como sul Pavia e lariani di nuovo in zona playoff a soli tre punti dal Pavia; Le Noci apre le marcature nel corso del primo tempo, raddoppia Cristiani nel secondo tempo, ancora Le Noci per il tre a zero finale. Pavia in dieci uomini per l'espulsione di Ferretti.

CREMONESE – TORRES 1 – 1: uno a uno tra due formazioni ormai senza obiettivi stagionali, le due squadre sono a pari punti in classifica; Jadid dopo un quarto d'ora di gioco porta in vantaggio i padroni di casa direttamente su calcio di punizione, pareggiano i sardi con Baraye nei minuti di recupero del primo tempo.

FERALPI SALO' – LUMEZZANE 2 – 0: il Lumezzane perde due a zero e dovrà fare i playout, vittoria senza ambizioni di classifica per la Feralpi Salò; Zamparo con una doppietta, un goal per tempo, regala i tre punti ai padroni di casa.

MONZA – BASSANO 0 – 0: nulla di fatto per il Bassano in casa del Monza e veneti raggiunti in classifica dal Novara; decisiva sarà l'ultima gara di campionato.

NOVARA – AREZZO 1 – 0: il Novara raggiunge in vetta il Bassano vincendo per uno a zero contro l'Arezzo; Della Rocca a metà del secondo tempo sigla il goal che vale il primato in classifica dei piemontesi a novanta minuti dal termine. Espulso Gambadori dell'Arezzo.

REAL VICENZA – PORDENONE 1 – 0: il Pordenone ritorna ultimo in classifica dopo la sconfitta per uno a zero in casa del Real Vicenza; il goal vittoria arriva proprio allo scadere della gara per merito di Cristini.

RENATE – ALESSANDRIA 0 – 0: l'Alessandria non vince più e non va oltre lo zero zero in casa del Renate, piemontesi che vengono raggiunti in classifica dal Como. Gara senza grandi emozioni.

ALTO ADIGE – GIANA ERMINIO 0 – 2: la Giana Erminio ormai salva vince due a zero in casa dell'Alto Adige, prima rete sul finire del primo tempo con Rossini, raddoppio nella ripresa con Perico. Quinta sconfitta consecutiva per gli altoatesini.

VENEZIA – PRO PATRIA 1 – 2: la Pro Patria vince in casa del Venezia ma ormai dovrà accontentarsi dei playout, irraggiungibile il Monza; doppio vantaggio lombardo con Serafini su calcio di rigore e punizione di Candido, accorciano le distanze i lagunari con Legati a metà della ripresa.

 

 

 

La cronaca del Girone B

 

ASCOLI – ANCONA 2 – 1: vince l'Ascoli ma dovrà accontentarsi di giocare i playoff visto che è il Teramo a passare direttamente in Serie B; Grassi su calcio di punizione porta in vantaggio i marchigiani, pareggia l'Ancona con Cogigni e poi rete vincente di Perez su calcio di rigore.

GUBBIO – PRO PIACENZA 0 – 1: importante vittoria degli emiliani che così sono ancora in corsa per i playout e non più per la retrocessione diretta in Serie D; uno a zero in casa del Gubbio, goal vittoria di Bini con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il Gubbio ora rischia di trovare proprio la Pro Piacenza nei playout.

L'AQUILA – GROSSETO 0 – 1: il Grosseto vince e resta matematicamente in Lega Pro, uno a zero sul campo dell'Aquila, goal vittoria di Pichlmann su calcio di rigore.

LUCCHESE – REGGIANA 0 – 3: netta vittoria della Reggiana in casa della Lucchese, tre a zero e playoff conquistati per gli emiliani; Bruccini su calcio di rigore apre le marcature, raddoppia De Giosa e chiude i conti Petkovic. Espulso Pagano della Lucchese e il mister toscano Galderisi.

PISA – TUTTOCUOIO 2 – 1: il Pisa vince il derby toscano contro il Tuttocuoio ma deve abbandonare le speranze di playoff vista la vittoria della Reggiana; bomber Arma sblocca la partita, immediato pareggio di Colombo, nella ripresa conclusione di Sini deviata da Finocchio e tre punti amari per i nerazzurri toscani.

PONTEDERA – CARRARESE 0 – 2: il ritiro ha fatto bene alla Carrarese, vittoria nel derby toscano contro il Pontedera e matematica salvezza; due a zero per gli ospiti, un pallonetto di Belcastro porta in vantaggio la Carrarese, raddoppia Disabato poco prima dell'intervallo.

PRATO – SANTARCANGELO 1 – 1: uno a uno tra Prato e Santarcangelo, un pareggio che non accontenta nessuna delle due formazioni che dovranno soffrire fino all'ultimo per i playout; il bomber Bocalon porta in vantaggio il Prato, pareggiano i romagnoli con De Respinis.

SAN MARINO – FORLI' 3 – 1: il San Marino vince e spera ancora di evitare la retrocessione diretta in Serie D; tre a uno contro il Forlì, Musetti apre le marcature, raddoppia Sensi su calcio di rigore, Morga su rigore accorcia le distanze, tris finale di Varone.

SAVONA – TERAMO 0 – 2: vittoria e storica promozione in Serie B, una giornata memorabile per il Teramo, due a zero in casa del Savona e festa che può iniziare; Di Paolantonio porta in vantaggio il Teramo, raddoppia il solito Lapadula.

SPAL – PISTOIESE 1 – 1: il pareggio della Spal mette fine ai sogni playoff per la formazione estense, la vittoria della Reggiana interrompe le speranze della Spal; dopo otto vittorie consecutive si interrompe la serie, il solito Zigoni porta in vantaggio gli estensi ma nella ripresa un colpo di testa di Romeo impatta la gara.

 

 

La cronaca del Girone C

 

BARLETTA – FOGGIA 0 – 1: il derby pugliese lo vince il Foggia, uno a zero per i rossoneri che però non possono più ambire ai playoff; il goal vittoria lo realizza Sarno su calcio di punizione a metà del secondo tempo. Espulso il mister Corda del Barletta.

CASERTANA – SAVOIA 4 – 1: poker della Casertana ancora alla ricerca di un posto nei playoff, quattro a uno al Savoia a rischio retrocessione diretta in Serie D; Murolo apre le marcature poco prima della mezz'ora di gioco, pareggia Partipilo all'inizio del secondo tempo, nuovo vantaggio di Mancosu, tris di Cisse e quarta definitiva rete di Murolo. Espulso Sanseverino del Savoia.

COSENZA – BENEVENTO 0 – 1: il Benevento ormai ai playoff vince uno a zero sul campo del Cosenza già salvo; alla mezz'ora del primo tempo Agyei sigla il goal che vale il secondo posto sicuro in classifica. Il Cosenza con mister Roselli in panchina perde l'imbattibilità interna e mette fine alla serie di undici risultati utili consecutivi.

JUVE STABIA – VIGOR LAMEZIA 4 – 2: la Juve Stabia rimane in corsa per i playoff che si giocherà all'ultima giornata in casa del Benevento, vittoria sofferta contro la Vigor Lamezia per quattro a due ma arrivata solo nel finale di gara; Bombagi porta in vantaggio i campani alla mezz'ora del primo tempo, pareggiano i calabresi con Di Bella ad inizio ripresa, nuovo vantaggio della Juve Stabia con Ripa, Montella riporta la gara in parità ma nei minuti di recupero arriva la vittoria della Juve Stabia grazie alle reti di Nicastro e di Gomez su calcio di rigore.

LECCE – ISCHIA ISOLAVERDE 3 – 0: tre a zero per il Lecce sull'Ischia Isolaverde ma playoff difficile per i salentini; protagonista della gara il franco-maliano Doumbia autore di una tripletta, due goal nel primo tempo ed uno nella ripresa. Espulso Gerevini dell'Ischia Isolaverde.

LUPA ROMA – AVERSA NORMANNA 0 – 2: l'Aversa Normanna già sicura dei playout vince due a zero in casa della Lupa Roma, capitolini ormai in vacanza; Cossentino e poi Mangiacasale regalano i tre punti ai campani. Espulso Scibilia della Lupa Roma.

MATERA – MELFI 1 – 0: il Matera vince il derby con il Melfi e mantiene il terzo posto in classifica; il goal vittoria arriva verso la mezz'ora del primo tempo ad opera di Madonia su calcio di rigore. Espulso Perina del Melfi.

MESSINA – SALERNITANA 4 – 2: vittoria del Messina sulla Salernitana già promossa, quattro a due per i siciliani che si giocheranno i playout; Nigro porta in vantaggio il Messina, raddoppia il solito Corona, tris ancora di Corona, poker di Stefani su calcio di rigore, accorcia le distanze la Salernitana con le reti di Cristea e Negro. Espulso Russo della Salernitana.

PAGANESE – MARTINA 0 – 0: la Paganese ottiene il punto salvezza contro il Martina, zero a zero il risultato finale e festa per entrambe le squadre.

REGGINA – CATANZARO 3 – 1: la Reggina vince il derby calabrese contro il Catanzaro e mantiene ancora le speranze per raggiungere i playoff; tre a uno il risultato finale con reti di Viola, momentaneo pareggio di Razzitti, nuovo vantaggio di Di Michele e terza rete di Maimone.

 


Prossimo turno


GIRONE A

10 maggio 2015

 

ALESSANDRIA – VENEZIA, AREZZO – ALTO ADIGE, BASSANO – FERALPI SALO', GIANA ERMINIO – CREMONESE, LUMEZZANE – NOVARA, MANTOVA – COMO, PAVIA – REAL VICENZA, PORDENONE – ALBINOLEFFE, PRO PATRIA – MONZA, TORRES – RENATE.

 

 

GIRONE B

10 maggio 2015

 

REGGIANA – SPAL, CARRARESE – PRATO, PISTOIESE – SAVONA, ANCONA – L'AQUILA, TERAMO – ASCOLI, SANTARCANGELO – PONTEDERA, GROSSETO – GUBBIO, TUTTOCUOIO – SAN MARINO, FORLI' – PISA, PRO PIACENZA – LUCCHESE.

 

GIRONE C

9 maggio 2015

 

AVERSA NORMANNA – MATERA, BENEVENTO – JUVE STABIA, CATANZARO – LUPA ROMA, FOGGIA – PAGANESE, ISCHIA ISOLAVERDE – BARLETTA, MARTINA – REGGIANA, MELFI – COSENZA, SALERNITANA – CASERTANA, SAVOIA – MESSINA, VIGOR LAMEZIA – LECCE.

 

 

 

Piergiorgio Danuol

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di PierGiorgio Danuol
Juventus - Milan 2 - 1, le pagelle rossonere
Del 11 Marzo 2017
Donnarumma super, bene Deulofeu.
Le pagelle di Milan - Chievo 3 - 1
Del 05 Marzo 2017
Bacca il migliore, bene Sosa e Deulofeu
Campionato 2016-2017, Sassuolo - Milan 0 - 1
Del 03 Marzo 2017
Nono goal in campionato per Bacca
Campionato 2016-2017, Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 25 Febbraio 2017
Prima rete in rossonero per Deulofeu
Mille volte Carletto!
Del 24 Febbraio 2017
Traguardo prestigioso per il nostro Carletto Ancelotti, mille panchine in carriera, da Reggio Emilia a Monaco di Baviera.
Le pagelle di Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 20 Febbraio 2017
Kucka e Deulofeu i migliori, male Bacca
Campionato 2016-2017, Lazio - Milan 1 - 1
Del 15 Febbraio 2017
Sesta rete stagionale per Suso, quinto pareggio in campionato
Le pagelle di Lazio - Milan 1 - 1
Del 14 Febbraio 2017
Donnarumma e Suso salvano il Milan, ottimo ingresso di Sosa
Campionato 2016-2017, Bologna - Milan 0 - 1
Del 11 Febbraio 2017
Vittoria in nove contro undici, già sette espulsioni in campionato
Le pagelle di Bologna - Milan 0 - 1
Del 08 Febbraio 2017
Donnarumma il migliore, bene Deulofeu
Cerca