« Tutti gli articoli della categoria Milanissimo

Effetto Lapadula

Del 05/12/2016 di PierGiorgio Danuol


Effetto Lapadula Lapadula sfata il tab├╣ numero nove, finalmente il Milan torna ad avere un centravanti decisivo.

Il Milan al secondo posto è sempre più sulle spalle di Gianluca Lapadula, classe 1990, attaccante rossonero con il famoso numero nove sulle spalle; in rapporto alle partite giocate e reti realizzate ha la media più alta di tutti gli attaccanti del campionato italiano, quattro reti in rossonero di cui due decisive, a Palermo con uno splendido colpo di tacco e contro il Crotone con il suo sinistro, due goal arrivati a pochi minuti dal termine e che hanno regalato due vittorie al Milan e soprattutto un secondo posto in classifica. In mezzo a queste due gare non bisogna dimenticare la doppietta di Empoli, il primo goal per sbloccare il risultato, il quarto per suggellare la vittoria rossonera per quattro a uno; il 24 giugno scorso il Milan investe nove milioni di euro per questo attaccante italiano fresco vincitore del campionato cadetto e del titolo di capocannoniere della Serie B con 27 reti in 40 partite senza neppure calciare un rigore. L'arrivo al Milan sembra uno di quei tanti colpi rossoneri per cercare di ravvivare il mercato, l'acquisto del bomber della Serie B per dimostrare che la società è attenta sul mercato ma in quel momento l'arrivo di Lapadula poco scalda i cuori dei tifosi rossoneri impegnati di più a capire le sorti della società piuttosto che sull'arrivo di qualche giocatore. Il passato di Lapadula è diviso tra Lega Pro e Serie B, le sue migliori stagioni sono quelle vissute a Teramo in cui realizza 21 reti in coppia con Donnarumma e conquista la promozione in Serie B poi annullata per irregolarità e la stagione scorsa in riva all'Adriatico trascinando il Pescara alla conquista dei play-off e poi alla vittoria finale contro il Trapani; con i biancazzurri realizza 27 goal e soprattutto tre reti nella fase finale di cui una nella gara di andata vinta due a zero contro la squadra di Cosmi. La sua avventura in maglia rossonera non inizia proprio benissimo a causa di guai fisici, i primi mesi sono dedicati al recupero della condizione e poi un graduale avvicinamento alla prima squadra con le prime gare ad osservare i compagni; il suo debutto in rossonero avviene al San Paolo di Napoli, sconfitta del Milan per quattro a due ed ingresso di Gianluca al posto di Suso. Il 6 novembre 2016 realizza la sua prima rete in rossonero contro il Palermo, vittoria per due a uno e splendido goal di tacco che regala la vittoria al Milan; il bomber rossonero si ripete ad Empoli, prima un destro a portare in vantaggio il Milan poi nel finale di gara un sinistro dopo una caparbia azione. Proprio la sua caparbietà, volontà, spirito di sacrificio e duro lavoro lo hanno portato a conquistare il popolo rossonero che in poche partite si è quasi dimenticato del titolare dell'attacco rossonero Carlos Bacca; quello che differenzia i due attaccanti è il lavoro che svolgono per la squadra, Lapadula lo si vede rincorrere l'avversario, sacrificarsi in fase difensiva, lottare su ogni pallone, Bacca invece è più individualista, opportunista, a volte troppo isolato dal resto della squadra pur avendo dei numeri straordinari in fatto di reti. E pensare che Lapadula indossa la mitica maglia numero nove, quella che dopo l'addio di Pippo Inzaghi non ha più trovato un degno erede, anzi tutti coloro che l'hanno indossata hanno avuto più o meno la stessa sorte e poca fortuna in maglia rossonera; dopo Pippo fu Pato ad ereditare il numero nove ma il brasiliano non ebbe molta gloria con quel numero visto che poco dopo fu ceduto al Corinthias. Il successore fu Alessandro Matri ma il giocatore cresciuto nel vivaio rossonero segnò una sola rete nella sconfitta rossonera per due a uno in quel di Parma; ceduto Matri arriva un vecchio pallino del Milan, Fernando Torres, un passato glorioso al Liverpool ed Atletico Madrid ma purtroppo arrivato al Milan troppo tardi, in un momento in cui la squadra non lo aiutava e non aveva un gioco, una sola rete contro l'Empoli. Altro arrivo al Milan, è la volta di Mattia Destro in prestito dalla Roma, due reti che valgono un solo punto, un pareggio contro l'Empoli ed una sconfitta contro la Fiorentina. Lapadula in riferimento alla presunta “maledizione” della maglia numero nove ha dichiarato che avrebbe voluto la numero dieci ma era già occupata e così ha dovuto prendere quella che fu di Van Basten, Weah, Inzaghi, “mostri sacri” del Milan e soprattutto sinonimi di goal. E' presto per dirlo ma la scelta di Lapadula non è stata sbagliata, già con questi quattro goal ha fatto meglio dei predecessori ma soprattutto ha dimostrato altra voglia, grinta, determinazione che gli sono valse pure la convocazione in Nazionale. Difficile prevedere il numero di reti stagionali ma di certo possiamo dire che finalmente dal 13 maggio 2012 ultima partita di Pippo Inzaghi in rossonero e ultima sua rete nella vittoria per 2 a 1 contro il Novara, il Milan torna ad avere un centravanti con il numero nove che segna reti decisive e in questi anni non è cosa da poco in casa Milan.


Piergiorgio Danuol

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di PierGiorgio Danuol
Juventus - Milan 2 - 1, le pagelle rossonere
Del 11 Marzo 2017
Donnarumma super, bene Deulofeu.
Le pagelle di Milan - Chievo 3 - 1
Del 05 Marzo 2017
Bacca il migliore, bene Sosa e Deulofeu
Campionato 2016-2017, Sassuolo - Milan 0 - 1
Del 03 Marzo 2017
Nono goal in campionato per Bacca
Campionato 2016-2017, Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 25 Febbraio 2017
Prima rete in rossonero per Deulofeu
Mille volte Carletto!
Del 24 Febbraio 2017
Traguardo prestigioso per il nostro Carletto Ancelotti, mille panchine in carriera, da Reggio Emilia a Monaco di Baviera.
Le pagelle di Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 20 Febbraio 2017
Kucka e Deulofeu i migliori, male Bacca
Campionato 2016-2017, Lazio - Milan 1 - 1
Del 15 Febbraio 2017
Sesta rete stagionale per Suso, quinto pareggio in campionato
Le pagelle di Lazio - Milan 1 - 1
Del 14 Febbraio 2017
Donnarumma e Suso salvano il Milan, ottimo ingresso di Sosa
Campionato 2016-2017, Bologna - Milan 0 - 1
Del 11 Febbraio 2017
Vittoria in nove contro undici, già sette espulsioni in campionato
Le pagelle di Bologna - Milan 0 - 1
Del 08 Febbraio 2017
Donnarumma il migliore, bene Deulofeu
Cerca