« Tutti gli articoli della categoria Racconti Epici

Fiorentina - Milan 3 - 7

Del 26/12/2012 di PierGiorgio Danuol


Fiorentina - Milan 3 - 7 Milan in testa alla classifica e atteso dalla Fiorentina pronta a giocarsela alla pari contro la squadra di Capello; il duello Van Basten - Batistuta promette goal e spettacolo.

Domenica 4 ottobre 1992
Campionato 1992 - 1993, Serie A, 5a giornata di andata
Fiorentina - Milan
Firenze, Stadio Comunale


Il Milan è reduce da tre vittorie consecutive ed è a punteggio pieno in classifica, nove punti e ben otto reti realizzate; nell'ultima giornata di campionato la squadra di Capello è stata costretta a rinviare la gara di Marassi contro la Sampdoria a causa dell'alluvione che ha colpito la città di Genova. La Fiorentina arriva dal pareggio per 2 a 2 di San Siro contro l'Inter e nell'ultima gara casalinga ha rifilato ben sette reti al malcapitato Ancona; una gara quindi che promette spettacolo e goal, il duello tra i bomber Van Basten e Batistuta, Massaro e Baiano.
Il Milan si presenta in formazione tipo, davanti ad Antonioli solita linea difensiva Tassotti-Baresi-Costacurta-Maldini, centrocampo con la fantasia di Lentini e le geometrie di Albertini e la classe di Rijkaard, in avanti il trio Gullit-Van Basten-Massaro; i viola rispondono con la coppia d'attacco Batistuta e Baiano supportati dalle giocate di Orlando con Laudrup ed Effenberg a dare vivacità e fantasia al centrocampo.

Stadio tutto esaurito, in tribuna l'ex Arrigo Sacchi, Milan in classica maglia bianca da trasferta.

La partita inizia subito con la Fiorentina in avanti e dopo meno di un quarto d'ora sblocca subito il risultato; palla in verticale di Orlando, uscita disperata di Antonioli sull'avversario e palla che arriva sui piedi di Baiano che senza troppa difficoltà deposita il pallone in rete, è l'uno a zero per i viola. Il Milan reagisce subito con Lentini, bravo Mannini a deviare in calcio d'angolo; al venticinquesimo arriva il pareggio rossonero firmato dall'ex Massaro che su cross dalla destra devia di testa nell'angolino basso alla destra di Mannini. E' 1 a 1.
Passano appena nove minuti e splendido passaggio filtrante di Gullit per Lentini che entra in area e con un dolce tocco di destro batte ancora Mannini, è il vantaggio rossonero. Otto minuti più tardi è Gullit a firmare il 3 a 1 per il Milan con un potente diagonale da destra che si infila rasoterra alla destra di Mannini; meno di tre minuti e ancora Gullit lascia partire un cross su cui si avventa Massaro che a due passi dalla linea di porta insacca il 4 a 1.
La difesa viola sempre in affanno, le fasce laterali lasciate senza opposizione a Gullit e Lentini, a centrocampo Laudrup troppo discontinuo, l'attacco sistematicamente bloccato dalla difesa rossonera.
Nella ripresa c'è un cambio tra i pali della porta rossonera, entra Sebastiano Rossi per Antonioli bloccato da problemi alla schiena; tempo tre minuti e viola in goal grazie ad Effenberg che sfrutta una respinta troppo corta di Rossi su colpo di testa di Batistuta, è il goal del 2 a 4. Fiorentina che a questo punto tenta l'impresa disperata di riagguantare la partita ma Rossi si supera in più di un'occasione deviando i vari tentativi viola; a undici minuti dal termine il Milan chiude definitivamente la gara grazie a Van Basten che su passaggio di Gullit, lascia partire un destro dal limite dell'area che batte ancora una volta l'incolpevole Mannini. A tre minuti dalla fine arriva la doppietta di Ruud Gullit, un colpo di testa su cross dalla destra di Van Basten; dopo molti tentativi arriva il goal della Fiorentina con Di Mauro che da pochi passi batte Rossi. A questo punto non può mancare la doppietta di Van Basten che arriva puntuale proprio al novantesimo; cross di Tassotti dalla destra, controllo di destro per mandare a vuoto il difensore e sinistro in precario equilibrio alle spalle di Mannini, è il definitivo 3 a 7.
Una vittoria netta, una superiorità in ogni reparto, goal spettacolari, azioni da grande squadra e un'imbattibilità che continua ancora. Dodici punti in quattro partite, due vittorie in casa e altrettante in trasferta, quindici goal realizzati, sette subiti, numeri che lanciano il Milan verso il secondo scudetto consecutivo. Marco Van Basten capocannoniere con sei reti in quattro partite, seguito da Massaro a quota tre. Rossoneri che nel prossimo turno affronteranno la Lazio a San Siro per un'altra gara che si preannuncia spettacolare e con un'altra sfida tra i re del goal, Van Basten contro Signori.
Al termine della gara mister Radice riconosce la superiorità dei rossoneri, mentre sia Massaro che Lentini sottolineano la bravura del Milan nel recuperare lo svantaggio come già successo alla seconda giornata contro il Pescara e l'ex viola Beep Beep Massaro si diverte con l'appellativo che i compagni gli hanno affibbiato: “vecchia gloria”, a 31 anni averne così di vecchie glorie!

Ecco il tabellino completo:


FIORENTINA - MILAN 3 – 7
Reti: 14' Baiano, 25' Massaro, 34' Lentini, 42' Gullit, 45' Massaro, 48' Effenberg, 79' Van Basten, 87' Gullit, 89' Di Mauro, 90' Van Basten
FIORENTINA: Mannini, Carnasciali, Carobbi, Di Mauro, Faccenda, Verga, Effenberg, Laudrup, Batistuta, Orlando, Baiano. Allenatore Gigi Radice.
MILAN: Antonioli (46' Rossi), Tassotti, Maldini, Albertini (57' Evani), Costacurta, Baresi, Lentini, Rijkaard, Van Basten, Gullit, Massaro. Allenatore Fabio Capello.

Arbitro: Beschin di Legnago.


Piergiorgio Danuol

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di PierGiorgio Danuol
Juventus - Milan 2 - 1, le pagelle rossonere
Del 11 Marzo 2017
Donnarumma super, bene Deulofeu.
Le pagelle di Milan - Chievo 3 - 1
Del 05 Marzo 2017
Bacca il migliore, bene Sosa e Deulofeu
Campionato 2016-2017, Sassuolo - Milan 0 - 1
Del 03 Marzo 2017
Nono goal in campionato per Bacca
Campionato 2016-2017, Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 25 Febbraio 2017
Prima rete in rossonero per Deulofeu
Mille volte Carletto!
Del 24 Febbraio 2017
Traguardo prestigioso per il nostro Carletto Ancelotti, mille panchine in carriera, da Reggio Emilia a Monaco di Baviera.
Le pagelle di Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 20 Febbraio 2017
Kucka e Deulofeu i migliori, male Bacca
Campionato 2016-2017, Lazio - Milan 1 - 1
Del 15 Febbraio 2017
Sesta rete stagionale per Suso, quinto pareggio in campionato
Le pagelle di Lazio - Milan 1 - 1
Del 14 Febbraio 2017
Donnarumma e Suso salvano il Milan, ottimo ingresso di Sosa
Campionato 2016-2017, Bologna - Milan 0 - 1
Del 11 Febbraio 2017
Vittoria in nove contro undici, giĆ  sette espulsioni in campionato
Le pagelle di Bologna - Milan 0 - 1
Del 08 Febbraio 2017
Donnarumma il migliore, bene Deulofeu
Cerca