« Tutti gli articoli della categoria Racconti Epici

Milan - Inter 2 - 1

Del 05/11/2014 di PierGiorgio Danuol


Milan - Inter 2 - 1 Dopo sei anni il Milan ritorna a vincere un derby, Mark Hateley eroe di giornata con un goal che rimarrĆ  nella storia rossonera.


Domenica 28 Ottobre 1984
Serie A, settima giornata, girone di andata
Milano, San Siro
Milan – Inter

E' la settima giornata del girone di andata, si disputa il derby della “Madonnina” numero 202, da calendario sono i rossoneri a giocare in casa; il Milan è reduce dal pareggio per zero a zero contro il Napoli, i punti in classifica sono otto in sei partite, due vittorie e quattro pareggi, sette goal realizzati e cinque subiti. L'Inter è reduce dal successo casalingo sul Como per uno a zero, otto punti in classifica anche per i nerazzurri. Due ex rossoneri tra le fila dell'Inter, Ilario Castagner in panchina due anni dopo l'avventura in rossonero e Fulvio Collovati al centro della difesa e anch'egli due anni prima tra i rossoneri retrocessi in Serie B.

San Siro tutto esaurito, ottantamila spettatori, un miliardo e duecento milioni di incasso.

L'Inter parte subito forte e dopo dieci minuti passa in vantaggio; Rummenigge sulla sinistra entra in area di rigore e crossa per la testa di Altobelli che dal limite dell'area piccola batte il portiere rossonero Terraneo. E' l'uno a zero per i cugini nerazzurri. In difesa Battistini soffre la potenza e la vivacità di Rummenigge così Liedholm decide per il cambio del difensore con Icardi dopo appena mezz'ora di gioco. Mauro Tassotti si prende cura del tedesco e Icardi si sistema a centrocampo; il Milan reagisce e pochi minuti dopo arriva al pareggio grazie a Di Bartolomei che servito di testa da Virdis batte di destro Zenga e firma il pareggio rossonero. Il finale di primo tempo si conclude con un tiro di Rummenigge respinto da Terraneo, uno a uno alla fine dei primi quarantacinque minuti di gioco.

La ripresa inizia con un episodio che vede coinvolto il portiere nerazzurro Zenga, stordito da un petardo esploso poco distante si riprende dopo qualche minuto.

Al minuto sessantatré il Milan si porta in vantaggio; Baresi recupera palla a trequarti campo, serve Virdis sulla fascia destra che crossa in area per la testa di Hateley che sovrasta Collovati e infila il pallone alle spalle di Zenga, è il due a uno per il Milan. Il goal è un capolavoro dell'inglese, il suo stacco di testa è imperioso e la girata perfetta, nulla può il difensore nerazzurro. L'Inter ha l'occasione per pareggiare ma entrambi i colpi di testa di Sabato non hanno fortuna, uno respinto da Terraneo e l'altro alto sopra la traversa. L'ultima occasione è proprio allo scadere ma Altobelli non riesce ad agganciare un pallone all'altezza dell'area piccola e viene anticipato dall'uscita di Terraneo.
La partita termina due a uno per il Milan che ritorna a vincere un derby dopo sei anni, l'ultimo successo risaliva alla stagione 1978; la prima pagina della “Gazzetta dello Sport” intitola così la vittoria rossonera: “Che derby E che Milan!”, “La Stampa” incorona Hateley definendolo Tarzan del calcio, “Hateley batte Rummenigge” scrive il quotidiano torinese.
A fine gara Nils Liedholm afferma che i punti in classifica, dieci, sono più di quelli che pensava ad inizio stagione, Terraneo al suo primo derby si definisce soddisfatto e dichiara che il risultato è giusto; Virdis soddisfatto per aver offerto i due assist per i due goal, Wilkins ringrazia il mister per la capacità di valorizzare i giovani. Il presidente Giussy Farina raddoppia il premio vittoria ai propri giocatori e si dice soddisfatto del buon lavoro svolto da Liedholm e che la squadra ha dimostrato di essere grande come già si era visto nelle trasferte contro Fiorentina e Juventus.

Il mensile “Forza Milan” in edicola a novembre titola “Che derby!” con l'immagine di Virdis e Wilkins esultanti.



Ecco il tabellino completo:
MILAN – INTER 2 – 1
Reti: 10' Altobelli, 33' Di Bartolomei, 63' Hateley
MILAN: Terraneo, Baresi, F.Galli, Battistini (32' Icardi), Di Bartolomei, Tassotti, Verza, Wilkins, Hateley, Evani, Virdis. Allenatore Nils Liedholm.
INTER: Zenga, Bergomi, G.Baresi, Mandorlini, Collovati, Bini, Causio, (46' Pasinato), Sabato, Altobelli, Brady, Rummenigge. Allenatore Ilario Castagner.

Arbitro: Bergamo di Livorno.

Note: stadio esaurito, 80.000 spettatori.



Piergiorgio Danuol

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di PierGiorgio Danuol
Juventus - Milan 2 - 1, le pagelle rossonere
Del 11 Marzo 2017
Donnarumma super, bene Deulofeu.
Le pagelle di Milan - Chievo 3 - 1
Del 05 Marzo 2017
Bacca il migliore, bene Sosa e Deulofeu
Campionato 2016-2017, Sassuolo - Milan 0 - 1
Del 03 Marzo 2017
Nono goal in campionato per Bacca
Campionato 2016-2017, Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 25 Febbraio 2017
Prima rete in rossonero per Deulofeu
Mille volte Carletto!
Del 24 Febbraio 2017
Traguardo prestigioso per il nostro Carletto Ancelotti, mille panchine in carriera, da Reggio Emilia a Monaco di Baviera.
Le pagelle di Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 20 Febbraio 2017
Kucka e Deulofeu i migliori, male Bacca
Campionato 2016-2017, Lazio - Milan 1 - 1
Del 15 Febbraio 2017
Sesta rete stagionale per Suso, quinto pareggio in campionato
Le pagelle di Lazio - Milan 1 - 1
Del 14 Febbraio 2017
Donnarumma e Suso salvano il Milan, ottimo ingresso di Sosa
Campionato 2016-2017, Bologna - Milan 0 - 1
Del 11 Febbraio 2017
Vittoria in nove contro undici, giĆ  sette espulsioni in campionato
Le pagelle di Bologna - Milan 0 - 1
Del 08 Febbraio 2017
Donnarumma il migliore, bene Deulofeu
Cerca