« Tutti gli articoli della categoria Racconti Epici

MILAN - LEEDS UNITED 1 - 0

Del 11/09/2014 di PierGiorgio Danuol


MILAN - LEEDS UNITED 1 - 0 E' il giorno della finale di Coppa delle Coppe, i rossoneri si giocano la vittoria contro gli inglesi del Leeds anche se la mente è orientata all'ultima giornata di campionato.

Mercoledì 16 maggio 1973
Coppa delle Coppe – Finale
Salonicco
Milan – Leeds United

A Salonicco va in scena la finale di Coppa delle Coppe tra Milan e Leeds United, rossoneri alla conquista della seconda affermazione nella competizione dopo il successo ottenuto nel 1968; il Milan è ancora in corsa per la vittoria del campionato, è reduce dalla vittoria per tre a uno contro il Bologna e in attesa di giocarsi lo scudetto in quel di Verona nella prossima domenica. La speranza di conquistare la stella fa si che la finale di Coppa delle Coppe sia vista come un'incombenza per la società e il “fastidio” per la gara viene manifestato da molti dei protagonisti. Il cammino in Coppa delle Coppe ha visto il Milan giocare otto gare con sei vittorie e due pareggi, quattordici reti realizzate e appena quattro subite. Il Milan si schiera con Vecchi tra i pali, in difesa Sabadini, Zignoli, Anquilletti, Turone e Rosato, a centrocampo Bigon, Benetti e Sogliano, in avanti Rivera e Chiarugi. Nel Leeds United gioca un certo Jordan, il famoso “squalo” che approderà qualche anno più tardi in rossonero, il resto della formazione vede schierati nazionali inglesi e scozzesi quali Hunter, Madeley, Lorimer, Yorath.

Il terreno dello stadio di Salonicco è pesante causa un violento temporale scoppiato poco prima dell'inizio della gara. Un migliaio circa i tifosi rossoneri arrivati dall'Italia.

Il Milan parte bene, dopo soli tre minuti ottiene un calcio di punizione appena fuori dall'area di rigore; Rivera finta il tocco ma è Chiarugi a scoccare un violento rasoterra che batte sul palo alla sinistra dell'estremo difensore del Leeds e si insacca, uno a zero per il Milan. Il Milan si rende pericoloso con Sogliano il cui colpo di testa finisce al lato della porta di Harvey; il Leeds reagisce e si rende pericoloso prima sugli sviluppi di un calcio di punizione ma Vecchi esce e blocca il pallone e poi con una punizione di Lorimer parata in due tempi da Vecchi. Gli inglesi poi reclamano un calcio di rigore per un fallo su Jones, rigore che appare evidente ma l'arbitro Michas lascia proseguire il gioco tra le proteste dei giocatori del Leeds. I rossoneri ripartono in contropiede con Bigon che serve Chiarugi, il centravanti rossonero entra in area e con un diagonale di sinistro impegna Harvey che però para in due tempi la conclusione del Luciano rossonero. Ancora in avanti il Leeds, cross di Bates per la testa di Jordan che impegna severamente Vecchi, palla deviata in calcio d'angolo; sugli sviluppi dell'angolo palla a Lorimer che di sinistro chiama ancora una volta Vecchi ad un difficile intervento. In successione due conclusioni di Sabadini e Madeley ma palla lontana dalla porta dei rispettivi portieri avversari. Il primo tempo si chiude con il Milan in vantaggio per uno a zero ma Leeds che si è reso più pericoloso impegnando a più riprese la retroguardia rossonera. Nella ripresa la prima azione pericolosa è ancora del Milan, Bigon parte da trequarti campo ed entra in area di rigore, sinistro a colpo sicuro ma Harvey compie un miracolo deviando il pallone in calcio d'angolo; ancora Milan in avanti, questa volta è Chiarugi che approfitta di un passaggio errato della difesa inglese e palla al piede arriva fino al limite dell'area di rigore ma il suo sinistro finisce oltre la traversa. Si rivede il Leeds in attacco, calcio di punizione di Hunter stacco di testa di McQueen subentrato a Gray ma ancora Vecchi respinge il pallone e mantiene il Milan in vantaggio di una rete. Altra punizione per gli inglesi, calcia Lorimer ma Vecchi blocca il pallone; poco prima del ventesimo minuto altro episodio dubbio in area rossonera ma ancora una volta l'arbitro lascia correre il gioco. Il Milan si riaffaccia dalle parti di Harvey con Chiarugi ma il rasoterra del centravanti rossonero viene deviato in angolo dal portiere inglese; il finale di gara è nervoso, il Leeds reclama altri due calci di rigore ma il fischietto greco non è della stessa opinione, ad un minuto dal termine vengono espulsi Hunter e Sogliano per reciproche scorrettezze. Il risultato non cambia, l'assedio del Leeds alla porta rossonera è vanificato dalla splendida serata di Vecchi, l'estremo difensore rossonero si oppone a qualsiasi tentativo degli inglesi. Il Milan vince così la sua seconda Coppa delle Coppe tra le proteste degli avversari e del pubblico di casa, la partita non è stata bella sul piano tecnico e solo una grande prova difensiva della retroguardia rossonera ha permesso al Milan di Rocco di centrare un altro trofeo internazionale. Ottimi Anquilletti, Sabadini, Turone e Zignoli, in attacco il più pericoloso è stato Chiarugi, Rivera in ombra, Benetti poco battagliero. I rossoneri sono stati bravi a resistere per ottantasette minuti agli assalti del Leeds. I giornali celebrano la vittoria rossonera così: il “Corriere dello Sport” intitola “Al Milan la Coppa di Vecchi” per rendere omaggio al giovane portiere rossonero, “Forza Milan” apre con un “Milan formato Europeo” e la foto dei giocatori con la Coppa delle Coppe, la “Gazzetta dello Sport” scrive “Milan in trincea, 1 a 0, la Coppa è sua”, “La Stampa” definisce quella dei rossoneri una Coppa  all'italiana e intitola “Al Milan la battaglia col Leeds”.
Il Milan ritorna in Italia con un altro trofeo, Nereo Rocco ammetta che non è stato il miglior Milan e che Vecchi e la fortuna sono stati decisivi per la vittoria finale.



Ecco il tabellino completo:
MILAN – LEEDS UNITED 1 – 0
Rete: 3' Chiarugi
MILAN: Vecchi, Sabadini, Zignoli, Anquilletti, Turone, Rosato (58' Dolci), Sogliano, Benetti, Bigon, Rivera, Chiarugi. Allenatore Cesare Maldini, Direttore Tecnico Nereo Rocco.
LEEDS UNITED: Harvey, Reaney, Cherry, Bates, Madeley, Hunter, Lorimer, Jordan, Jones, Gray (McQueen), Yorath. Allenatore Revie.
Note: espulsi Sogliano e Hunter al minuto quarantaquattro del secondo tempo.

Arbitro: Christos Michas (Grecia).


Piergiorgio Danuol

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di PierGiorgio Danuol
Juventus - Milan 2 - 1, le pagelle rossonere
Del 11 Marzo 2017
Donnarumma super, bene Deulofeu.
Le pagelle di Milan - Chievo 3 - 1
Del 05 Marzo 2017
Bacca il migliore, bene Sosa e Deulofeu
Campionato 2016-2017, Sassuolo - Milan 0 - 1
Del 03 Marzo 2017
Nono goal in campionato per Bacca
Campionato 2016-2017, Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 25 Febbraio 2017
Prima rete in rossonero per Deulofeu
Mille volte Carletto!
Del 24 Febbraio 2017
Traguardo prestigioso per il nostro Carletto Ancelotti, mille panchine in carriera, da Reggio Emilia a Monaco di Baviera.
Le pagelle di Milan - Fiorentina 2 - 1
Del 20 Febbraio 2017
Kucka e Deulofeu i migliori, male Bacca
Campionato 2016-2017, Lazio - Milan 1 - 1
Del 15 Febbraio 2017
Sesta rete stagionale per Suso, quinto pareggio in campionato
Le pagelle di Lazio - Milan 1 - 1
Del 14 Febbraio 2017
Donnarumma e Suso salvano il Milan, ottimo ingresso di Sosa
Campionato 2016-2017, Bologna - Milan 0 - 1
Del 11 Febbraio 2017
Vittoria in nove contro undici, già sette espulsioni in campionato
Le pagelle di Bologna - Milan 0 - 1
Del 08 Febbraio 2017
Donnarumma il migliore, bene Deulofeu
Cerca