« Tutti gli articoli della categoria Racconti Epici

Paris Saint Germain - Milan 0-1

Del 10/09/2012 di


Paris Saint Germain - Milan 0-1 Il Milan scende in campo al Parco dei Principi di Parigi per la semifinale d´andata della Champions League. I rossoneri sfidano nel doppio confronto la forte squadra francese di Ginola e Weah per raggiungere l´atto finale della competizione calcistica più prestigiosa del continente.

 

5 Aprile 1995, è semifinale d’andata di Champions League per il Milan protagonista di una serata parigina. Il Paris Saint Germain giunge alla semifinale dopo aver eliminato ai quarti il fortissimo Barcellona, mentre i rossoneri di Fabio Capello sulla loro strada verso la finale hanno superato ai quarti l’ostacolo Benfica. La sfida tra le due squadre parte senza una favorita, entrambe hanno le carte in regola per tentare l’approdo alla finale di Vienna.

 

In un Parco dei Principi gremito in ogni ordine di posto come è lecito attendersi nelle grandi occasioni, il Milan di Capello scende in campo coperto rinunciando a Massaro, per un centrocampo più coperto. La squadra rossonera si schiera con un classico 4-4-2 che ha in Savicevic e Simone la coppia d’attacco, mentre sugli esterni lavorano Eranio a destra e Boban a sinistra. Speculare il modulo del PSG allenato da Fernandez che si affida anche lui al 4-4-2 puntando tutto sul duo offensivo Ginola-Weah,  un mix di potenza e fantasia di altissimo livello.

 

La partita inizia subito con un brivido: dopo pochi secondi il portiere francese Lama pasticcia coi piedi su un retropassaggio e per poco non si infila il pallone nella propria porta. Il PSG gioca con verticalizzazioni veloci per sfruttare la velocità di Weah che si esalta nello sfidare la difesa rossonera, entusiasmanti i duelli tra l’attaccante liberiano e Paolo Maldini. Il primo pericolo arriva al 14’ dalla bandierina, angolo insidioso a rientrare respinto da Rossi in un’area affollatissima. Al 30’ si fa vedere in avanti il Milan con un cross dalla destra di Simone, bloccato senza problemi da Lama.

 

Pochi istanti dopo è Savicevic ad avere la palla buona per segnare dopo un numero sulla sinistra che gli permette di superare Roche e presentarsi di fronte al portiere. Il tiro viene deviato da Lama e termina sul fondo vicinissimo al palo. Il Milan attacca a testa bassa e costruisce un’altra occasione d’oro con l’incursione a sinistra di Maldini che non trova per un soffio il tocco di Simone a pochi passa dalla porta francese. Il primo tempo si chiude con un episodio dubbio: in area Panucci interviene da terra su Ginola che cade ma per l’arbitro è tutto regolare.

 

Nella ripresa è il PSG a prendere in mano le redini del gioco e al 22’ va vicino al gol. Su calcio d’angolo a centro area svetta Ginola che però trova prontissimo Sebastiano Rossi bravo a respingere. Su altro tiro dalla bandierina ancora pericolosi i francesi, stavolta è Weah a saltare più in alto di tutti e a colpire, ma ancora una volta Rossi si esalta in tuffo ed evita il gol. Il PSG continua a premere e il Milan fa fatica ad uscire dalla propria metà campo pensando più a contenere che ad offendere. Al 40’ i rossoneri rischiano di andare sotto: dal limite Ginola dopo un doppio dribbling lascia partire un destro a giro che si stampa sulla traversa a Rossi battuto.

 

Al termine del match e nel momento più complicato per il Milan arriva l’inaspettato vantaggio dei rossoneri che fino a quel momento non avevano tirato in porta per tutto il secondo tempo. Massaro, subentrato nel finale a Simone, coglie scoperta la difesa parigina e sulla sinistra lancia Savicevic. Il montenegrino al limite dell’area dribbla un paio di avversari e trova l’imbucata vincente per servire l’inserimento di Boban che controlla di destro e tira forte di sinistro sul primo palo trovando il gol. Al 91’ il Milan passa in vantaggio con l’unico tiro della ripresa dopo aver sofferto tantissimo. Dopo la rete di Boban c’è tempo solo per il triplice fischio e per l’esultanza dei tifosi rossoneri. Per il Milan un risultato preziosissimo agguantato nel finale, un vantaggio che sposta l’ago della bilancia a favore dei rossoneri in vista della partita del ritorno a San Siro.

 

Tabellino:

 

Milan: Rossi, Panucci, Costacurta, Baresi, Maldini, Eranio, Desailly, Albertini, Bobam, Savicevic, Simone (84’ Massaro).

 

All. Fabio Capello

 

Paris Saint Germain: Lama, Cobos, Gomes, Llacer, Roche, Bravo, Guérin, Le Guen, Rai, Ginola, Weah.

 

All. Luis Fernandez

 

Arbitro: Serge Muhmethaler

 

Marcatori: 91’ Boban

 

*Fonte video YouTube. La redazione non è responsabile del filmato.

 


Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di
La "dama cinese" che ha frenato la trattativa con Mr. Bee
Del 06 Maggio 2015
L´improvviso arrivo di una misteriosa emissaria del governo cinese e non legata a Mr. Lee avrebbe spinto Berlusconi a prendere tempo sull'offerta di Bee Taechaubol.
In attesa permanente
Del 22 Aprile 2015
I prossimi sono giorni importanti per il futuro del Milan con l´arrivo in Italia di Mr. Bee intenzionato a chiudere l´acquisto del club offrendo 600 milioni di euro per il 75% della società.
Luci (spente) a San Siro
Del 15 Aprile 2015
Domenica va in scena Inter-Milan, che qualcuno ha etichettato "derby della tristezza", definizione che a guardare la stagione delle due milanesi non è così lontana dalla realtà.
Europa difficile ma non impossibile
Del 08 Aprile 2015
Nove giornate al termine e 7 punti da recuperare per provare ad agguantare in extremis la qualificazione all´Europa League e dare un senso al finale di stagione dei rossoneri.
De Jong e i suoi dubbi sul futuro
Del 01 Aprile 2015
L´olandese è in scadenza ma prima di rinnovare col Milan vuole capire che intenzioni ha la società per il futuro prossimo
Milan e quel Game Over dal silenzio assordante
Del 25 Marzo 2015
La Curva Sud chiede chiarezza al presidente Berlusconi ed è pronta a continuare con le proteste se non arriveranno le risposte attese in tempi brevi.
Honda, l´eclissi del Sol Levante
Del 18 Marzo 2015
Il giapponese di qualche mese fa, quello che ha realizzato 6 gol, si è perso insieme a tutta la squadra.
Da Mr. Bee a Mr. Pink, verso il nuovo Milan all´orientale
Del 11 Marzo 2015
Il cambio di proprietà si prospetta all'orizzonte. Trattative sempre più in fase avanzata per l'ingresso di nuovi soci nel club che nel giro di poco tempo potrebbero rilevare l'intero controllo del Milan.
Pippo e l´anima che fu
Del 04 Marzo 2015
Caos e malumori hanno spazzato via l´armonia sia nella squadra che nello staff tecnico. Qualcosa con Inzaghi si è rotto.
Cerci e le attese disattese
Del 25 Febbraio 2015
Pezzo pregiato tra i rinforzi di gennaio finora ha visto più panchina che campo. Colpa dell'ex granata o di un impianto di gioco che latita?
Cerca