« Tutti gli articoli della categoria Serie B

Il Catania ci mette l'orgoglio e acciuffa il Bologna. Finisce 2 a 2.

Del 06/12/2014 di


Il Catania ci mette l'orgoglio e acciuffa il Bologna. Finisce 2 a 2. Finisce in parità la sfida tra Catania e Bologna. Le retrocesse lo scorso anno dalla A ci regalano un secondo tempo davvero divertente fino alla fine.

E' la giornata della sfida tra le quelle che dovavano essere le due regine del campionato di serie b,che solo sette mesi fa si affrontavano nella massima serie. Serie A che adesso è un obiettivo da centrare per entrambi le squadre. Bologna meglio messa in classifica rispetto ai rossazzurri che ancora una volta arrivano alla sfida in casa dopo aver perso l'ennesima trasferta e che regala una classifica deficitaria agli etnei. Per il Catania una vittoriavorrebbe dire avvicinarsi alla zona play off, mentre per il Bologna i tre punti vorrebbero dire agganciare il secondo sposto in classifica. Catania che deve rinunciare allo squalificato Leto e gli infortunati Martinho, Peruzzi. Dalla sua il Bologna deve far a meno di Cacia. Inizia la partita e bastano 3minuti di gioco a Zuculini che segna il gol del vantaggio per la sua squadra, di destro batte Frison. Risponde il Catania con Rosina bravo Coppola a fare suo il pallone. Ancora Bologna palo esterno di Laribi che non ci pensa due volte e calcia un tiro dalla distanza, il palo salva il Catania all'8 minuto. Il Catania in affanno dopo 17 minuti dall'inizio del primo tempo, arrivano immediati i fischi del pubblico del Massimino. Calaiò ci prova al 20' ma il tuo tiro debole arriva tra le braccia di Coppola. Al 28' ci prova Almiron su punizione, anche in questo caso para l'estremo portere dei rossoblu. Ma inisiste il Bologna con Acquafresca che però si fa ipnotizzare dall'uscita di un bravo Frison in questa occasione. Sono 30 i minuti di gioco e troppi gli errori in fase di impostazione per i ragazzi di Sannino non felicissimo in panchina. Ancora Improta che ci prova di testa tutto solo in area, palla va fuori di poco al 31'. Asse Calaiò-Rosina, quest'ultimo prova un tiro di sinistro, ma Coppola sventa tutto a 5 minuti dal termine dei primi 45 minuti. Finisce il primo tempo certo che Sannino negli spogliatoi dovrà farsi davvero sentire con i suoi ragazzi, serve un secondo tempo diverso. Le squadre rientraqno in campo, nessun cambio nelle due formazioni. Il Bologna entra in campo con lo stesso piglio del primo, infatti ci prova Laribi con un tiro deviato però in calcio d'angolo dalla difesa del Catania al 50'. Un minuto dopo ancora Laribi per Improta che senza forza tira verso la porta, pallone facile preda di Frison. Cross di Rosina per Cani che di testa colpisce davvero male la palla all'53. Ripartenza del Bologna con Acquafresca che mette a segno il raddoppio per i rossoblu al 55. Tutto troppo facile per il Bologna. Tegola per il Catania ancora un infortunio, Spolli si fa male alla caviglia necessario il cambio. Nel momento di difficoltà Cani accorcia le distanze al 57'. Fischi del Massimino all'indirizzo di tutta la squadra. Al 60' Zuculini ci prova dalla distanza ma Frison non si fa sorprendere. Rosina per il Catania con un tiro da fuori aria, pallone finito in curva al 61'. Troppi errori dei rossazzurri. Occasione pe ril neo entrato Chrapek che di destro davanti la porta spara alto a 25 minuti dal termine della gara. Ancora Chrapek che con il sinistro ci prova, ma Coppola para al 67'. Il Catania sembra essersi svegliato, ma attenzione alle ripartenze del Bologna. Ancora Coppola strepitoso su Cani che salva il risultato per i suoi al 72'. Rosina con il suo destro a giro ma ancora Coppola salva tutto al 73'. 15 minuti al termine e Frison che salva per due volte il Catania. Cambio di campo rapido atterrano in area Calaiòda Maietta, l'arbitro decreta il calcio di rigore per i rossazzurri. Lo stesso Calaiò che va sul dischetto e mette in rete il pareggio per gli etnei. Bologna frastornato per il ritorno del Catania che adesso sembra averne di più e cerdca addirittura la vittoria 10 minuti dal termine. Ancora problemi per il Catania sce Monzon entra il giovan Parisi. Mancano 8 minuti al termine della partita più congruo recupero per le varie sospensioni. Ancora Calaiò che di testa però non trova la porta all 85'. Labiri di destro ancora una volta pericoloso, Frison salva al 97'. Frison eccezionale su Acquafresca, il portiere di allunga e salva il risultato a un minuto dal 90'. Sono 6 i minuti di recupero. Ci provano prima Calaiò e poi Chrapek prima Coppola e poi il tiro alto salvano i rossoblu. Catani ainsiste e prova a vincere la partita così come il Bologna, bella partita nel secondo tempo. Finisce in parità la sfida tra Catania e Bologna. Ottimo il primo tempo dei rossoblu che vanno in vantaggio subito gestendo bene la prima metà di gara. Nei successivi 45 minuti ancora Bologna che raddoppia, ma è il Catania che finalmente decide di salire in cattedrà e metterci l'orgoglio, grazie anche a Frison spesso decisivo, e riporta in parità la gara prima con Cani e poi con Calaiò. Un punto ad entrambe che muove la classifica in primis del Catania e per il Bologna che rimanesempre nei piani alti.  Prossima settimana il Catania se la dovrà vedere con un'altra retrocessa il Livorno. Riuscirà a sfatare il tabù trasferta? E' quello che si chiedono tutti i tifosi rossazzurri.

TABELLINO

CATANIA 2 BOLOGNA 2

4'Zuculini, 55' Acquafresca, 57' Cani, 77' Calaiò(R)

Catania (4-4-2): Frison; Sauro, Spolli(Chrapek 55'), Capuano, Monzon(82'Parisi); Rinaudo, Escalante, Almiron(85'Odjer), Rosina; Cani, Calaiò.

A disposizione: Terracciano, Parisi, Ramos, Jankovic,Chrapek,Calello,Odjer,Piermateri,Marcelinho. All. Sannnino

Bologna ( 4-3-1-2): Coppola; Garics, Maietta,Paiz,Morleo; Zuculini(75'Casarini), Matuzalem, Bessa(90'Giannone); Laribi; Acquafresca, Improta(67' Bentancourt).

A disposizione: Stojanovic, Abero, Ferrari, Radakovic, Masina, Casarini, Trianiello, Giannone, Bentancourt. All.Lopez

Ammoniti: Cani (C), Matuzalem (B), Maietta (B), Almiron (C), Rinaudo (C),

Espulsi:

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di
Leto acciuffa il pari. Finisce in parità il Derby di Sicilia
Del 16 Novembre 2014
2 a 2 tra Trapani e Catania. Ad Abate e Basso nel primo tempo, risponde Leto nei secondi 45 minuti di gioco con una doppietta. Catania che agguanta il pari, un buon punto soprattutto per la piega che aveva preso la sfida nel primo tempo. Primo risultato positivo in trasferta per gli etnei.
Castaldo regala la vittoria all'Avellino. Catania non del tutto guarito.
Del 31 Ottobre 2014
Ancora una trasferta amara per i rossazzurri, dopo due vittorie consecutive in casa si deve arrende al rigore di Castaldo. Avellino che dopo tre giornate torna alla vittoria. Gli etnei ancora fermi a 12 punti, Avellino a quota 20 intravede la zona play off.
Il Catania si rimette di nuovo in marcia. Battuto il Varese per 2 a 1.
Del 31 Ottobre 2014
Terza vittoria di fila in casa per i rossazzurri. L' unico neo della gara l'ammonizione a pochi minuti dal termine della gara di Calaiò, l'attaccante era diffidato quindi salterà il derby di domenica a Trapani.
Vittoria a suon di gol. E' questo il Catania che tutti voglio.
Del 28 Ottobre 2014
Battuta l'Entella con un rotondo 5 a 1, gli etnei mettono in cassaforte la seconda vittoria. Senza esaltarsi più di tanto adesso la serie positiva dovrà continuare in trasferta contro l'Avellino sabato pomeriggio, per dire se questo Catania si è davvero curato.
Finalmente Catania!
Del 25 Ottobre 2014
Battuto il Vincenza per 3-1 non c'è un attimo di sosta. Testa subito alla Virtus Entella prossima avversaria dei rossazzurri martedì 28 alle ore 20.30.
Altra sconfitta per gli etnei. Adesso è silenzio stampa.
Del 17 Ottobre 2014
Travolto il Catania dallo Spezia per 3 a 0.
Paganini regala la vittoria al Frosinone. Catania così non va.
Del 03 Ottobre 2014
Infortuni muscolari per Capuano e Spolli. Cani appena entrato si fa mostrare il cartellino rosso dall'arbitro per fallo di reazione. Catania in piena emergenza.
Rosina e Calaiò regalano la prima vittoria al Catania.
Del 29 Settembre 2014
Brivido sul finale per li etnei, espulsione di Gyomber e palo Pasquato al '97. Il Catania e i suoi tifosi tornano a sorride.
Catania, che beffa!
Del 23 Settembre 2014
Un rigore al '93 e sfuma la prima vittoria in campionato per gli etnei.
Cerca