« Tutti gli articoli della categoria Serie B

Vicenza da urlo, Ciano stende il Livorno.

Del 28/02/2015 di Daniele Manuelli


Vicenza da urlo, Ciano stende il Livorno. Sesta vittoria consecutiva per il Vicenza. Sorride il Latina. Cinquina per il Pescara. Catania ennesimo tonfo.

La 28° giornata del torneo cadetto ha inizio con l’anticipo tra Latina e Trapani. Gli uomini di Iuliano si portano fuori dalla zona calda raggiungendo in classifica proprio i siciliani che vengono trafitti allo scadere da un penalty di Viviani. Bologna e Vicenza danno vita in serata a una sfida dal sapore antico di serie A. Gli ospiti dimostrano di essere la squadra più in forma del 2015, centrando il sesto successo consecutivo espugnando il Dall’Ara con una doppietta per tempo di Moretti. Il Carpi allunga solo di un punto sui felsinei pareggiando a reti bianche sul campo della Pro Vercelli. Perde terreno invece il Livorno che esce sconfitto da Crotone di misura in virtù di una rete siglata da Ciano. Impattano tra le mura amiche Lanciano (2-2) e Avellino (1-1). Gli abruzzesi ribaltano il momentaneo vantaggio del Cittadella firmato da Sgrigna –su rigore- con le marcature di Piccolo e Thiam. Sul finire della prima frazione di gioco arrivava però la quarta marcatura di Stanco. L’Avellino nonostante il rigore trasformato da Castaldo subisce il pareggio della Ternana da Avenatti. In esterna, ottiene i tre punti il Pescara che s’impone a Chiavari con l’Entella (5-2). Per i liguri l’incubo si chiama Sansovini: l’ex trafigge per bene tre volte i padroni di casa prima di servire a Bjernasson la palla del terzo sigillo. La manita arriva da Melchiorri con un pregevole colpo di tacco. Le reti di Lanini e Masucci servono solo per i tabellini, gara mai in discussione! Si rilancia in classifica anche il Perugia che al Curi batte lo Spezia (2-1). A bersaglio vanno Verre ed Ardemagni. Nella ripresa un’autorete di Goldaniga, su cross di Nenè, riapriva una gara che gli umbri hanno controllato fino alla fine. Non si sblocca la classifica del Catania che sul finire del primo tempo passa con Castro, ma nei secondi quarantacinque minuti viene raggiunto dal Frosinone grazie a un gol di Dionisi e superato da una rete di Ciofani. Punti fondamentali per il Brescia che si aggiudica il derby lombardo con il Varese. Le rondinelle sbloccavano il match con Benali ma Borghese ristabiliva la parità. Nella ripresa dopo un’azione confusa dovuta a un batti e ribatti in area varesina, arrivava la deviazione vincente sottomisura di Quaggiotto. Chiude la giornata la vittoria esterna del Bari sul campo del Modena. L’ex Milan e Catania Boateng è il match winner.
Top e Flop 28° giornata:
Sansovini (Pescara) 9: Tre gol ed un assist, alla faccia dell’ex. L’Entella subisce e forse si pente della sua prematura cessione – a gennaio- in favore proprio del Pescara.
Moretti (Vicenza) 8: A Catania semplice riserva e vedendo la classifica degli etnei c’è da giurarsi che qualcuno si morderà le mani. L’esterno sale e tuona firmando due gol che allungano il momento positivo del Vicenza e lo riportano a lottare per un traguardo impensabile ad inizio stagione.
Viviani (Latina) 7: Dietro la lavagna il lavoro di Iuliano  che ad ogni vittoria continua a pagare la cena ai suoi giocatori; in campo l’ex giallorosso Viviani risponde sempre presente, specie nei momenti decisivi del match quando al 90’ contro il Trapani, serve dal dischetto il morso di un cobra dal sangue freddo.
Flop:
Trapani (squadra):
La cessione di Mancosu si sente, il momento magico pare finito e la sconfitta di Latina mette i siciliani in una posizione calda della classifica, Dal paradiso all’inferno in un solo giro di boa.
Varese (squadra): L’attenzione riservata in occasione della seconda marcatura a Quaggiotto -nipote di Corioni- fotografa in pieno la stagione dei biancorossi, squadra lontana parente di quella ammirata nelle precedenti stagioni.
Entella (difesa): Cinque “pappine” rimediate in una sola partita fanno nuovamente pensare che i liguri siano solo di passaggio in questa categoria.

 

Foto: Moretti (Vicenza) da Vicenza Calcio.it

Commenta l'articolo
(L'indirizzo e-mail non verrà visualizzato)

Dichiaro di accettare e aver preso atto dell'informativa resa sul trattamento dei miei dati personali



Tutti gli articoli di Daniele Manuelli
De Sciglio: La Juventus ci prova
Del 24 Agosto 2016
Il giovane terzino oggetto del desiderio bianconero
Milan: Mercato in uscita.
Del 24 Agosto 2016
Romagnoli oggetto del desiderio inglese
Milan: Mercato in fermento
Del 23 Agosto 2016
Si attendono nuovi rinforzi.
Ibra e il diavolo patto d'onore.
Del 09 Maggio 2016
L'attaccante elogia il suo vecchio club...magari un pensierino per il ritorno.
Sirene tedesche per Bacca
Del 09 Maggio 2016
Carlos Bacca destinato a partire.
Giampaolo o Montella per il rilancio
Del 09 Maggio 2016
In caso di partenza di Brocchi, il Milan piomberebbe sugli attuali allenatori della Sampdoria e dell'Empoli
Ufficiale: Christian Brocchi nuovo allenatore del Milan
Del 13 Aprile 2016
Il club esonera Mihajlovic dando la panchina al tecnico della primavera Brocchi
Cessione Milan: Interesse cinese
Del 13 Aprile 2016
La proprietà potrebbe essere ceduta ai cinesi.
Milan: I giocatori in dissapore con Mihajlovic
Del 13 Aprile 2016
La rottura tra Milan e Mihajlovic pare fosse inevitabile.
Addio a Cesare Maldini
Del 03 Aprile 2016
Scomparso il capitano del Milan di Rocco e l'ex allenatore della Nazionale Italiana e dell'Under 21.
Cerca